Le Piastre, il Museo della bugia verso quota mille visitatori

di

Un successo le prime giornate di apertura al pubblico. Il 10 settembre la festa per il primo mese di attività con il pranzo al museo, che sarà offerto al millesimo visitatore. Per tutta l'estate continuano le aperture di sabato e domenica con ingresso gratuito. La soddisfazione per il risultato del "Magnifico Rettore", Emanuele Begliomini, e dell'autore dei testi, Tiziano Carradori. Una selezione delle VIGNETTE più significative di quest'anno


Festa della Natura per i quarant'anni della riserva naturale dell'Acquerino

di

L'area gestita da una rete di associazioni. Sabato 12 e domenica 13 agosto due giorni di eventi organizzati dal Centro di Educazione Ambientale. In programma attività didattiche e visite guidate, la suggestione del volo dei rapaci e una conferenza con rappresentanti di associazioni e istituzioni. Finale con la presentazione del libro di Federico Pagliai

Una mostra sul passato. Ma che si interroga sul futuro della montagna

di

L'iniziativa del Centro Studi Ricerche Espressive per stimolare interventi di recupero nelle comunità montane. Nell'esposizione abitanti e villeggiati nei primi del '900. L'inaugurazione venerdì 11 agosto, in contemporanea nella sede della Coop di Pistoia e della Pro loco di Baggio. Il programma: merenda, passeggiata sulla Bure, visita guidata al museo del Carbonaio e, la sera, musiche popolari

Un'edizione da record della Bugia. E l'accademia festeggia con il museo sempre aperto

di

Il nuovo spazio sarà visitabile eccezionalmente per 4 giorni consecutivi dal 12 al 15 di agosto (dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 19). A Ferragosto le prime visite guidate in francese e in inglese. Per le prenotazioni telefonare allo 0573 – 472301 o al 472201. Intorno a quattromila le presenze nel fine settimana e grande risalto al Campionato sulla stampa internazionale. E stavolta l'articolo sul Times è uscito davvero

Lo spettacolo per immagini del Campionato della Bugia. Anche una troupe cinese per lo show de le Piastre

di

Quasi 50 fotografie che raccontano la giornata di domenica 6 agosto. Ospite d'eccezione Paolo Hendel, presidente della giuria e premiato con la laurea honoris causa dall'Accademia della Bugia, protagonista di una straordinaria lectio magistralis. Concorrenti, vincitori e premiazioni finali, lo show di Gianfranco Masti, gli ospiti vestiti in costume di Namur, cittadina belga gemellato. E la presenza di due giornalisti cinesi venuti a scoprire la bugia: dalla Cina sono arrivate le vignette di 25 disegnatori (110 da tutto il mondo, con 300 disegni)

Il Nobel per la cultura a Gigi D'Alessio: è la bugia più grossa del campionato delle Piastre

di

La quarantunesime edizione della manifestazione va a Luca Palamidessi, cinquantenne di Montecatini, giunto terzo lo scorso anno. "Vinta la scommessa con i miei tre figli". Posto d'onore a due giovani profughi del Mali, terza posizione per Teresa Fragola di Cusumaro (Ferrara), insegnante. Simone Barni, pistoiese e operaio nello stabilimento Hitachi, bugiardo radiofonico. Esilarante "lectio magistralis" dell'ospite d'onore, l'attore comico Paolo Hendel, al quale l'Accademia della Bugia ha conferito la laurea honoris causa. La Fotogallery

Scelta a Le Piastre la miglior bugia scritta e disegnata: i titoli a Roma, Udine e in Iran

di

Assegnati i premi per la sezione grafica italiana e internazionale e per il racconto. Al Campionato della Bugia vince Stefano Gamboni (Roma) con il disegno sulla Nike (Naik) al posto della Nike (Nike). La gara mondiale al ritratto iraniano di uno scultore che scolpisce una pagnotta di marmo con attorno i piccioni che mangiano le briciole. E il falso allunaggio firmato Kubrik scritto dalla udinese Roberta Cadorin quella per il racconto bugiardo