Quelle “sinergie” positive che servirebbero alla nostra montagna

di

Oggi si sconta la mancanza di una vera “filosofia” dell'ambiente anche se vi sono molti esempi di di interazione positiva tra uomo e natura. Non mancano gli esempi, anche vicino a noi, come il Padule di Fucecchio o il Parco della Querciola a Quarrata. Dobbiamo ripartire da qui: ambientalisti, cacciatori, boscaioli, imprenditori, proprietari di boschi e terreni devono pensare ad una vera “sinergia”. Alle istituzioni il compito di coordinarla


Anno nuovo, primi bilanci. Tanti segnali incoraggianti

di

La "Voce della Montagna" ha compiuto sette mesi di attività on line: informazioni di servizio, analisi, approfondimento, interazione con gli utenti. E un aggiornamento continuo delle notizie. Con una crescita costante di utenti sul sito e sui social. Il tema delle risorse: pubblicità, sponsor, sostegno dei lettori. Il successo dei dibattiti organizzati a San Marcello, Cutigliano e Pistoia

C'è verde e verde. Quello della montagna spesso è bello… visto da lontano

di

Da vicino è spesso un groviglio di pruni, ginestre, alberi rinsecchiti e caduti al suolo. C'è poi l'invasione della cascia. E il contorno di frane e smottamenti. I boschi sempre meno accessibili e fruibili. Il rischio che in un prossimo futuro l'ambiente montano sia sempre più un habitat ideale per lupi, cinghiali, cervi e caprioli, ma precluso all'uomo. La FOTOGALLERY di Eleonora Pacini

Scontro DYNAMO-COMUNI sulla grande OASI. La Voce della montagna: un incontro pubblico per andare oltre le polemiche

di

Prima il lancio dell'idea del fondatore di Dynamo: un'area protetta di 12mila ettari sulla Montagna Pistoiese. Poi la risposta critica del sindaco di Abetone e un duro documento negativo del consiglio comunale di Cutigliano. Quindi la reazione del Camp. Il tutto fra vecchi pregiudizi e incomprensioni. Serve un chiarimento davanti ai cittadini fra Fondazione e amministrazioni comunali. E tutti i possibili soggetti coinvolti