“Buone terre” per valorizzare prodotti tipici e turismo enogastronomico

di

A Pracchia la terza tappa dell'iniziativa coordinata da Anci Toscana, in collaborazione con i Comuni di Pistoia e Quarrata e di Uniser. La formula: degustazione dei prodotti tipici e dibattito con istituzioni e aziende del territorio. Annunciata l'intesa con Ferrovie Italiane: da fine giungo a settembre dieci treni storici si fermeranno nella stazione di Pracchia

La Mille Miglia torna a Pistoia: è la seconda volta in tre anni

di

Venerdì 17, alle 16, 45 l'arrivo in piazza Duomo di equipaggi provenienti da Europa, Americhe, Asia e Australia. Sarà allestito un villaggio ACI di accoglienza con stand, postazione speaker e esposizione di auto d'epoca. Il tragitto con tutte le strade dove passerà la "carovana", che non saranno chiuse ma presidiate dalle Polizie locali. L'evento sarà ricordato con un annullo filatelico di Poste Italiane


Venti nuovi totem lungo il Cammino di San Bartolomeo

di

Inaugurazione in contemporanea di tutti i pannelli informativi, collocati nei punti chiave del percorso Fiumalbo-Cutigliano-Spedaletto-Pistoia. Su ognuno sarà consultabile la mappa complessiva e quella delle tappe intermedie corredate dalle foto dei punti d’interesse precedenti e successivi. La cerimonia di inaugurazione a Prunetta, domenica 5 maggio, alle 15.30. Il programma della giornata 

Montagna goduta e montagna usata

di

Il turismo montano tra passato e presente. Un raffronto impietoso. Cinquant'anni fa un territorio fruibile, con boschi integri, selve tenute come giardini, strade mulattiere percorribili, sentieri storici. La cultura montanina e quella metropolitana vivevano in osmosi: ognuno dava qualcosa all'altro. Poi tutti è cambiato. L'ambiente è degradato, questi territori sono diventati un grande parco divertimenti per i visitatori e un museo delle cere per gli abitanti. I montanini sono diventati lamentosi, le Istituzioni sono state capaci solo di produrre un'infinità di regole che creano la paralisi


Turismo in montagna: cosa insegnano trent'anni di attività

di

Parla il gestore del rifugio il Pulicchio di Abetone. Delle bizze del tempo che condiziona il buon andamento della stagione, soprattutto quella estiva. Della necessità di saper cogliere i diversi tipi di turisti. Della capacità di migliorarsi sempre per essere più appetibili. Il difficile confronto con le località montane del nord Italia

Abetone e Doganaccia, un fine settimana a tutta neve

di

Previsti fino a 60 centimetri. All'Abetone aperti 13 impianti su 14, alla Doganaccia tutti e quattro. Si annuncia un week end ghiotto per gli appassionati, con alcune novità interessanti sulle aperture delle piste. Le previsioni meteo: possibili nevicate anche a bassa quota. Diversi appuntamenti in programma, comprese ciaspolate e sci in notturna.