Forest Sharing, una soluzione ai boschi abbandonati

di

Intervista a Yamuna Giambastiani, a 2 anni dalla nascita della startup di giovani legati all'Università di Firenze. Nella comunità di Forest Sharing italiana ci sono 650 proprietari e 15.000 ettari di boschi. La Toscana fra le prime regioni. Una migliore forma di condivisione dei dati catastali aiuterebbe molto la gestione del territorio. L'importanza di riportare la gestione forestale all’interno della famiglie e delle comunità

Amaranta e Vittoria, la giovane speranza che emerge dai rifiuti

di

Intervista alle due giovanissime ragazze il cui impegno ha colpito gli organizzatori di Thrashed Abetone-Montagna Pistoiese, di scena domani, DOMENICA 12, in tutto il territorio montano. Il racconto della loro esperienza, il rapporto con l’ambiente. La loro particolare sensibilità? Amaranta l'ha sviluppata in famiglia e nell'esperienza con gli scout. Cosa si dovrebbe consigliare ai più giovani? Vittoria: “Uscire di più a scoprire il mondo”


Il Soul e l’imperfetta bellezza di questa montagna

di

Dal 27 al 29 dicembre il Porretta Soul torna in una speciale "veste natalizia". Due anni di pandemia hanno bloccato i concerti estivi ma non sono mancate, in questo periodo, tante altre iniziative dedicate al Cinema e alla Street Art. Di tutto questo abbiamo parlato con Graziano Uliani che è l'ideatore e il direttore del Festival dedicato alla memoria di Otis Redding

"Il nostro no alla nuova funivia Doganaccia – Corno alle Scale"

di

Intervista a Massimo Bizzarri, presidente del CAI Emilia Romagna. "La stazione invernale del Corno dovrebbe essere resa più efficiente, senza costosi ampliamenti". E lo sci da discesa? "E' importante ma non possiamo considerarlo l'unica fonte di reddito. E' ormai un mercato maturo in lenta ma costante flessione". C'è poi il riscaldamento globale "che ha già alzato la linea delle nevi". Le alternative per il turismo invernale? "L'escursionismo con racchette da neve o ramponi, l'arrampicata su ghiaccio, lo scialpinismo"


"In montagna serve il giusto equilibrio fra conservazione ed economia (non sfruttamento)"

di

Intervista a Yamuna Giambastiani, impegnato nel progetto Forest sharing per il recupero e la valorizzazione dei boschi abbandonati. La meccanizzazione recente? “Se usata bene può fornire un notevole supporto alla tutele e manutenzione del territorio. Ma servono scelte consapevoli”. La cura dell'ambiente? “Si attua con il presidio, quindi con persone che vivono nel e grazie al territorio”. Gli investimenti? “Non possiamo pensare a politiche di sostegno e contributo a fondo perduto. I soldi finiscono velocemente e i problemi rimangono”

Il lupo, da antagonista ad amico

di

Secondo confronto con un giovane del gruppo Thrashed Abetone Montagna Pistoiese 2021, protagonista di due incontri molto partecipati alle scuole medie di Cutigliano. “Il rapporto con l'uomo è complesso. Ho cercato di far capire agli studenti che molti problemi di convivenza nascono dall’ignoranza”. Il grande interesse dei ragazzi: “Una mamma mi ha detto che suo figlio è tornato a casa con due pagine di appunti; non era mai successa prima”

Dagli antichi gesti della nonna alle nuove emozioni dei bambini

di

Intervista a Solange Farinati, la prima del gruppo Thrashed Abetone Montagna Pistoiese 2021 a tenere lezioni all’istituto Omnicomprensivo di San Marcello. Il racconto della sua esperienza. Dalla regola delle "tre r" - riduci, riutilizza e ricicla – alla filosofia del “non butto via perché potrebbe servire”. I ragazzi che vivono in montagna più abituati a mettere in pratica questi comportamenti

“La prima emergenza è demografica. Non c'è sviluppo senza incentivi”

di

Intervista al sindaco di Sambuca. “Stato e Regione sempre molto distanti. Speriamo con Giani cambi qualcosa”. Micheletti: “ Vanno ripristinati i servizi essenziali e messo in sicurezza il territorio. Bisogna investire per curare il dissesto idrogeologico”. Il turismo? “Il nostro è quello residenziale delle seconde case”. Come essere più attrattivi? “Conversione ecologica e digitalizzazione dell’economia possono rilanciare le aree interne e i territori emarginati. Così anche la montagna può tornare protagonista”. Le ipotesi di rilancio dell'ostello di Sambuca castello

Il “Parco” nel nome di Petrocchi: “Promuovere un territorio attraverso la letteratura”

di

Intervista a Giovanni Capecchi, presidente del Parco letterario dedicato al famoso lessicografo di Castello di Cireglio, dopo la firma dell'accordo fra Comune di Pistoia e Paesaggio Culturale Italiano. Già pronto un piano per i prossimi tre anni. Fra le iniziative la ristampa del libro di Petrocchi “Il mio paese”, la riapertura del circolo “Il Cantuccio”, il recupero di due sentieri, la creazione di un primo “paniere” di prodotti e la nascita di un albergo diffuso. In programma per la seconda metà di agosto una grande festa di inaugurazione