A Prunetta una nuova "area self" della banca Alta Toscana

di

Inaugurato lo sportello evoluto, nei locali della Pro Loco. Sarà possibile effettuare operazioni bancarie, anche in assenza dell’operatore, 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Tra le principali funzioni: prelievi (bancomat ed internazionali), ricariche telefoniche, pagamento bollettini postali e pagamenti MAV/RAV

Un marchio d'area per i Castanicoltori della Montagna Pistoiese

di

La presentazione nel corso della festa "La Dolce Farina di Castagne", nel Castagneto di Frascineta. Il risultato primo step per l’ottenimento della denominazione DOP. Marmo: servono adeguamenti normativi per la tutela del paesaggio e uno sviluppo sostenibile. Lattanzi: questa farina è priva di tracce di mercurio. I castanicoltori: la Montagna e i suoi boschi hanno bisogno di persone che la abitano e la curano


Al Pit Montagna pistoiese un Oscar green di Coldiretti Toscana

di

Ad Andrea Signorini, giovane imprenditore agricolo di Spignana, il premio di Coldiretti Giovani Impresa nella categoria Fare Rete. Fra le motivazioni la tutela di paesaggio, ambiente e biodiversità, e il sostegno allo sviluppo socio economico sostenibile. A Firenze consegnati i riconoscimenti a tutti i sei progetti scelti

Casetta Pulledrari: un bando per gestire l'area verde, il chiosco e il servizio di e-bike

di

La procedura aperta dall'Unione dei Comuni Montani Appennino Pistoiese. Il 15 giugno alle 12 scade il termine per la presentazione delle domande. Al via alcuni lavori di risistemazione parziale dell'area del vecchio campeggio. A breve saranno installate attrezzature per il tempo libero e due punti ristoro dedicati a bar e noleggio di bici elettriche. Il sindaco: “Non una riapertura vera e propria. Il servizio gestito e l'animazione dell'area sono solo un primo passo”

Samy Giovannetti: da carrozziere ad apicoltore e agricoltore

di

Con la sua piccola azienda, nata 5 anni fa, produce miele, coltiva la terra, gestisce un castagneto, lavora il bosco, vende legna da ardere. L'idea di ampliare l'offerta dei prodotti. L'importanza delle filiere e la conseguente adesione al Piano Integrato Territoriale P.I.T. “Le leggi che riguardano l'agricoltura e le foreste toscane mi sembrano inadeguate. E vedo poca disponibilità delle istituzioni pubbliche a collaborare con le imprese”

Il rilancio della montagna, fra valorizzazione delle risorse naturali e digitalizzazione

di

Riflessione sulla crisi di oggi e le possibili prospettive future. Che l'autore individua in alcuni punti: mucche allevate al pascolo, impianti fotovoltaici per produrre energia, un consorzio con tutti i trasformatori dei prodotti locali, la raccolta e commercializzazione di piante e erbe officinali. Oltre a un forte rilancio del turismo verde e di quello bianco ma senza creare nuovi impianti. Infine la necessità di colmare i ritardi su smart working e sviluppo digitale della pubblica amministrazione e delle imprese