Fare sinergia per salvare la montagna. E' così difficile?

di

Il Padule di Fucecchio e il Parco della Querciola a Quarrata sono la sintesi dell'opera di cacciatori e ambientalisti. I quali, insieme a boscaioli, imprenditori, proprietari di boschi e terreni montani, potrebbero superi divisioni manichee e collaborare. E con l'aiuto delle istituzioni lavorare per dare un futuro sostenibile e rispettoso a questi territori

Tecnico del Turismo,  al via un corso gratuito sulla Montagna Pistoiese

di

Il corso, organizzato da Sophia-CNA e Azienda Agricola Oasi Dynamo, prevede 600 ore di formazione, delle quali 220 di stage in aziende. L'iniziativa rivolta a disoccupati, inoccupati, inattivi iscritti ai Centro per l’Impiego con titolo di istruzione secondaria superiore. Il 5 novembre termine ultimo per le iscrizioni. Dove e come iscriversi. Le prove previste


Villaggio Coldiretti: tre 'Sigilli' della biodiversità alla Montagna Pistoiese

di

I riconoscimenti a pecorino a latte crudo, cinta senese e patata del Melo. In generale una presenza importante di Pistoia e del suo territorio al Circo Massimo di Roma, dall'arte vivaistica pistoiese con 'Il Giardino della Mente' (4 installazioni di piante alte 4 metri) al vino e vin santo della Valdinievole e del Montalbano. Al Villaggio anche due scolaresche pistoiesi

Abbonamenti degli autobus, rimborso per gli studenti delle frazioni montane e collinari

di

La decisione del Comune di Pistoia dopo i rincari regionali sulle linee extraurbane. Il contributo comunale destinato a chi ha un Isee inferiore a 36mila euro. Il sindaco Tomasi: "Un modo per alleggerire i costi sostenuti dalle famiglie per mandare i figli a scuola". L'assessore Capecchi: "Importante conservare il tagliando dell'abbonamento per il rimborso". Chiesta alla Regione la rateizzazione. L'elenco delle località interessate al provvedimento

Ordinanza della Cassazione: tempi duri per le sagre paesane

di

Il 13 giugno la Sezione tributaria della Corte ha sancito che "le attività di bar con somministrazione di bevande", anche se svolte da circoli culturali, sono da ritenersi “di natura commerciale”. Si parte da un caso specifico (a Pesaro) ma è probabile che l'effetto si espanda a macchia d'olio. Confcommercio plaude. Ma è il caso di rallegrarsi davvero? Non si rischia di colpire a morte tante attività del volontariato, specialmente in piccole comunità? La speranza è che si puniscano i veri abusi e prevalga il buon senso

Social Valley, ecco le prime idee comuni per il rilancio della Montagna

di

Presentati i progetti in stato di avanzamento: la gestione della piscina di Maresca, il museo SMI, l'attività formativa di Dynamo e Turati, l'associazione culturale per i giovani e il tennis club di Campo Tizzoro. In via di definizione il “Progetto Bosco”, quello per generare flussi turistici e la creazione di un asilo nido della montagna. In prospettiva la creazione di un marchio d'area. Rieletto il consiglio direttivo

Serve una nuova economia: marchi di qualità e rete di progetti comuni

di

Sono alcune delle principali indicazioni emerse dal convegno di Trento “MONTAGNA IN RETE”. Necessario il recupero di una identità perduta e di leggi che tutelino questi territori. All'evento presenti rappresentanti di LetterAppenninica. Beatrice Flore: “Bisogna far uscire la montagna da un limbo pluridecennale”. Mirto Campi. “Troppi statuti e pochi statisti. C'è bisogno di incentivazioni economiche e di un minore impatto della burocrazia. Necessario un patto fra pubblico e privato”

Unicoop della Montagna, è tempo di bilanci

di

Il consuntivo del 2017 si è chiuso con un utile di 28mila euro. Gli interventi sul punto vendita di Maresca. La presidente Albarosa Nesti: “Infondate le voci su una sua chiusura del negozio dio Bardalone. Anzi, ci saranno novità”. Sottolineate le politiche ambientali e di sviluppo sostenibile. “Necessario sempre coniugare prezzo e qualità”