L'altolà del sindaco: "Pistoia non è disponibile ad accogliere altri immigrati"

di

"I numeri sul nostro territorio sono al di sopra della soglia prevista". Il primo cittadino ha rassicurato i residenti del Nespolo che temevano l'arrivo di 24 ospiti in una struttura per la quale era stato richiesto il parere tecnico del Comune. Avviati in questi giorni i primi contatti con la Prefettura. Tomasi "Adesso devono essere altri Comuni della provincia a fare la propria parte"


La Montagna dona oltre 150 piante dei vivai pistoiesi ad Amatrice

di

Tutto pronto per la consegna organizzata dall'associazione "Zeno Colò" su richiesta del sindaco Sergio Pierozzi. Lunedì 3 luglio il viaggio e la consegna al Comune. Il presidente Bracali: "Inizialmente erano state preparate 80 piante. La disponibilità dell'impresa Mati e dell'autotrasportatore ci hanno permesso quasi di raddoppiarle". Tante le donazioni arrivate sul conto corrente destinato alle zone colpite dal terremoto

Ospedale, l'impegno dei futuri sindaci per un Pronto Soccorso Accreditato

di

E' stato l'atto finale di un'affollatissima assemblea pubblica nella sala parrocchiale di San Marcello. I cinque candidati dei due comuni "fusi" della montagna hanno sottoscritto un documento. Prima spazio a relazioni tecniche, al tema della riorganizzazione del "Pacini" e al racconto dei volontari. Più luci che ombre nel resoconto dell'incontro con l'assessore regionale alla sanità: "E' stata molto lontana dalle nostre richieste, anche se qualcosa si è mosso"

#Vogliamo il pronto soccorso, la serata della verità

di

Domani, giovedì 1 giugno, alle 20,45, assemblea pubblica nella sala parrocchiale di San Marcello. I promotori della raccolta firme (8.145 complessive) spiegheranno i risultati dell'incontro con l'assessore regionale Saccardi e la loro idea di riorganizzazione dell'ospedale Pacini. Interverranno esperti della materia e i 5 candidati a sindaco nei comuni di Abetone Cutigliano e San Marcello Piteglio. Quindi gli interventi del pubblico

Pistoia per una settimana capitale anche del Soccorso

di

Iniziati il 30 aprile andranno avanti fino al 6 maggio i “May Days”, meglio conosciuti come le Olimpiadi del Soccorso. Protagonisti centinaia di volontari delle Pubbliche Assistenze provenienti da tutta la Toscana. L'apertura della manifestazione con la consegna degli attestati in Comune. Poi un flash mob in piazza del Duomo, l’allestimento del campo base in piazza Oplà e un convegno. Gran finale con le “Soccorsiadi”, in diversi luoghi della città