Ecco il nuovo medico di famiglia per la montagna

di

Emanuele Drovanti, 27 anni, sostituirà la dottoressa Anna Breschi, andata in pensione. Una soluzione provvisoria viste le difficoltà a trovare un sostituto e l'intenzione del nuovo incaricato di lavorare in ospedale. I pazienti residenti nel Comuni di San Marcello Piteglio


Ricovero più dolce per piccoli pazienti

di

Inaugurati all'ospedale San Jacopo i pannelli ispirati alla clown terapia con disegni colorati alle pareti e ai vetri. Li hanno realizzati gli studenti del Liceo Artistico Berlinghieri di Pescia. Obiettivo facilitare la degenza e la cura per i bambini ospiti insieme ai loro genitori del reparto di pediatria. Il prossimo anno altri pannelli saranno posizionati nella sala parto

Un fronte unico per chiedere un vero Pronto Soccorso all'ospedale “Pacini”

di

Sottoscritto un documento dai Comuni di San Marcello Piteglio e Abetone Cutigliano e da 16 associazioni locali per sostenere la richiesta. Definito anche un testo di Anci Toscana che richiede un progetto sui piccoli ospedali ed è sostenuto da tutti i piccoli comuni. Il vice sindaco Roberto Rimediotti: “Per avere un pronto soccorso occorrono medici specialistici che devono essere impiegati anche in altri servizi del presidio ospedaliero”

Dynamo camp: 8.000 persone nel week end a porte aperte

di

Sabato la giornata dedicata ai vari interlocutori: istituzioni, partner, sostenitori, donatori, staff, volontari, amici e le loro famiglie. Domenica l'”open day” vero e proprio con oltre seimila visitatori. I numeri del Dynamo Camp nel 2018. I programmi di Terapia Ricreativa per bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni, affetti da patologie gravi e croniche. La fotogallery dell'evento

Una “Bottega della Salute” anche nel Comune di Abetone Cutigliano

di

Tanti i servizi a disposizione dei cittadini nel presidio sociosanitario abetonese: dalla prenotazione degli esami di laboratorio e specialistici al ritiro dei referti, dall’attivazione della carta sanitaria elettronica allo svolgimento di pratiche amministrative. Il via libera con la firma della convenzione tra Azienda USL Toscana centro, Comune, Misericordia e ANCI