La scritta sul Faggione, quell'incisione è una grande ferita

di

Una scritta incisa su un albero pluricentenario nella Riserva Acquerino Cantagallo "scoperta" il 24 Luglio da una guida escursionistica. Un atto vandalico che ha colpito il simbolo dell’Associazione che porta il nome di quella Riserva: un emblema per tante persone che cercano di proteggere, valorizzare e far conoscere una straordinaria ricchezza a due passi dalle città di Pistoia e Prato


La Montagna Pistoiese, una terra da rilanciare attraverso la sua agricoltura

di

E’ il messaggio emerso dall’incontro del ciclo "ConosciAmo la Toscana Rurale" di Anci Toscana. Tanti gli interventi di rappresentanti delle istituzioni e produttori locali. Nei racconti degli imprenditori prospettive e criticità del comparto agroalimentare. Sottolineato l'impegno alla riscoperta della tradizione e allo sviluppo dell’innovazione. Fra gli obiettivi la sinergia tra Comuni, associazioni e produttori e la promozione dell'economia locale e del turismo

Il territorio montano di Pistoia nell'area LEADER: bene la proposta, definiamo i confini

di

Lettera aperta dell'associazione “Amo la montagna” all'Assessore Regionale Federica Fratoni. D'accordo con l’inserimento per far accedere il Comune a bandi per la crescita e promozione e alle aziende private di usufruire di fondi agevolati. Poi le richieste: se la perimetrazione coincida con i vecchi confini delle ex comunità montane e se non si possa includere anche il territorio del Comune di Pescia

Un'immersione totale nel verde della Foresta del Teso

di

Appuntamento Domenica 12 luglio, alle 9.55, alla stazione ferroviaria di Pracchia. Da qui una navetta condurrà al Vivaio di Maresca per una visita all’azienda, raccogliere frutti di stagione e pranzare. A seguire una passeggiata nella natura fino alle 18. Previsto anche un treno speciale da Firenze S. M. Novella a Porretta Terme

Quelle libertà negate agli abitanti della montagna

di

Le limitazioni in particolare nei rapporti con l'ambiente ma a risentirne anche altri settori come edilizia e turismo. Comuni, Province, Regione e Stato hanno imposto limiti e paletti burocratico-repressivi che hanno ridotto a zero l'iniziativa privata. Vecchie pratiche e abitudini rese quasi impossibili da un eccesso di regole. Il risultato? Incuria e abbandono del territorio.

Nasce a Pistoia il nuovo Parco Frutteto san Jacopo

di

Il progetto reso possibile dal lascito di Giovanni Tesi, appassionato di botanica e di alberi da frutto. E' un esempio unico nel suo genere in Italia, realizzato dai giardinieri del Comune di Pistoia nei pressi dell'ospedale, con la collaborazione di Asl, Romiti Vivai e Legambiente. Si sviluppa su 1 ettaro e mezzo di terreno coltivato con 322 piante, di 200 varietà di frutto differenti e 6 specie. In arrivo altre specie rare e autoctone di alberi da frutto

PIT montagna pistoiese: lavori in corso all'insegna della resilienza

di

Riprese le attività del Progetto Integrato Territoriale (PIT) A.L.T.A. Montagna Pistoiese di Coldiretti - Impresa Verde Pistoia. Previste azioni per tutelare il paesaggio, l'ambiente e la biodiversità, favorendo lo sviluppo socio-economico sostenibile. In programma diversi interventi per la mitigazione del dissesto idrogeologico