La “scommessa” di tre imprenditori: ecco come rinasce il vivaio di Maresca

di

I giovani agricoltori, che hanno chiamato la nuova azienda "La Foresta del teso", avranno la gestione dell'aria grazie ad un bando dell'Unione dei Comuni montani. Prevista la coltivazione di frutti di bosco, piante per il rimboschimento forestale, un progetto di apicoltura stanziale, la valorizzazione della sentieristica, l'utilizzo della struttura principale a fini turistici. I problemi? “La pochezza infrastrutturale complessiva della montagna e i troppi vincoli burocratici”. Venerdì 10 la festa per l'inaugurazione


Cutigliano, un nuovo centro espositivo nel Palazzo dei Capitani

di

L'inaugurazione sabato 14 luglio, alle 18. Ospiterà eventi, mostre ed esposizioni per dodici mesi l'anno. Si inizia con una rassegna di Cutigliano Medievale allestita dalla Pro Loco che resterà aperta sino al 12 agosto. Il sindaco Diego Petrucci: “Valorizzato uno spazio a disposizione dei turisti. Il Palazzo farà parte di un più ampio circuito museale”

Inaugurato a Cireglio il Punto prestito più grande della Biblioteca San Giorgio

di

La direttrice Rasetti: "Avrà a disposizione 600 volumi". Il servizio gestito dall'associazione "Amo la montagna", dalla Pro loco e dalle insegnanti della scuola elementare. Tanta gente al taglio del nastro davanti alla canonica, risistemata per far posto ai libri. Per il futuro in programma l'organizzazione di eventi, incontri con autori, piccoli laboratori. L'assessore Alessandro Capecchi: "Un'operazione culturale e sociale che dà il senso di una comunità". Il docente Giovanni Capecchi. "Dietro questa iniziativa la giusta idea di montagna"

A Cireglio nuovo “Punto prestito” della Biblioteca San Giorgio: un ponte fra città e montagna

di

Lo spazio allestito nella canonica, grazie alla collaborazione fra “Amo la montagna”, Proloco, Scuola Elementare “Petrocchi” e Biblioteca. Sabato 9 giugno, alle 16, l'inaugurazione, in piazza della Chiesa. Il servizio di prestito e consultazione dei libri in funzione il sabato mattina, nel periodo estivo; da settembre a maggio il venerdì pomeriggio. In programma anche laboratori e aperture straordinarie

In Palazzo Achilli la nuova sede del Museo Naturalistico Archeologico

di

Le collezioni trasferite dalle scuole ex SMI di Campo Tizzoro, dove erano ospitate. La nuova collocazione a Gavinana per valorizzare l'esposizione e favorire la fruizione dei visitatori. L'allestimento completamente rimodulato con i reperti di storia naturale e reperti sub fossili. "Star" del museo: la ricostruzione di uno scheletro di orso delle caverne, che abitava le montagne fino a circa 20.000 anni fa. Domenica 3 giugno l'inaugurazione