Folla per Guccini che chiude Un Tempo Lento con risate e racconti

di

Foto-racconto dello spettacolo alla serata conclusiva</A> del festival a Spedaletto. Nelle parole del cantante e scrittore aneddoti esilaranti della sua vita da ragazzo sull'Appennino Tosco-Emiliano. Ironia e momenti di riflessione con le testimonianze di Giuliano Toccafondi raccolte nel libro “C’è stato un tempo che tutto era un giardino” e lette dalla figlia Diana. Le letture di Stefano Testa, accompagnato dal flauto di Marco Coppi

Manifestazioni ferrucciane, i primi scatti del corteo storico

di

Sfilata in costume per le vie del paese e spettacolo finale nella piazza centrale dia Gavinana, nel pomeriggio di domenica 7 agosto. L'evento, insieme a molti altri, è stato uno dei tanti momenti della due giorni di rievocazioni ferrucciane, in onore di Francesco Ferrucci, condottiero al servizio della Repubblica di Firenze, morto il 3 agosto del 1530 nella storica battaglia di Gavinana

Il Parco artistico a Pian di Novello. Suggestioni a colori e in bianco e nero

di

Le prime immagini del Parco artistico “A tempo di gioco nell’orto di Giovannino”, nella Riserva naturale biogenatica di Pian di Novello. Le opere con gli artisti appena allestite, prima dell'inaugurazione, e alcuni scatti dei particolari delle installazioni di Dario Longo, Leonardo Begliomini, Cristina Palandri, Fabio Pacino, Silvio Viola, Simone Azzurrini e Andrea Dami

Le Piastre, il Campionato della bugia 2016 raccontato per immagini

di

I momenti più significative della quarantesima edizione della manifestazione andata in scena domenica 31 luglio. La premiazione finale dei vincitori, le delegazioni dei paesi stranieri gemellati, i francesi di Moncrabeau e i belgi di Namur, con i loro costumi medievali, l'attrice Katia Beni, le vignette prime classificate della sezione grafica

Uno spettacolo lungo un giorno. E nella vecchia Sambuca torna il tempo che fu

di

Il vecchio castello trasformato in un enorme palcoscenico per “Gente e borghi della Sambuca”. Artigiani, mestieranti e artisti di strada di ogni genere, scrittori e poeti hanno riempito di vita il piccolo paese in gran parte abbandonato. Domenica 24 luglio centinaia di persone sono salite da Pavana, lungo la via Francesca, per godersi lo spettacolo. E per assaggiare specialità gastronomiche tradizionali preparate da pro loco e associazioni locali