"Puliamo il mondo", tanti volontari alle Fornaci nella seconda giornata pistoiese. Un racconto per immagini

di

Sabato 24 e domenica 25 settembre la due giorni di pulizie straordinarie in alcune zone della città. Anche a Pistoia, come in tantissime città di tutto il mondo, è andata in scena l'iniziativa "Puliamo il mondo". A promuoverla sono stati Legambiente e Cittadinanza attiva in collaborazione con Comune e Publiambiente, gli scout del gruppo Agesci, Cngei, l’associazione Il sole adp onlus e la Croce Verde

Funghi, comincia l'assedio dei boschi: "Ma l’indifferenza non è ammessa"

di

LETTERA APERTA di Federico Pagliai, Gianluca Gavazzi e Daniele Pacelli su un ambiente fragile e da difendere, in balia della cattiva educazione. Una materia regolata da una legge sbagliata. Servono regole nuove e più restrittive. Più persone che controllino. Permessi che costino di più e risorse da investire in loco. E l'istituzione dei consorzi territoriali come in altre regioni. Per cambiare le cose non possiamo aspettare i politici: SERVE UNA MOBILITAZIONE DAL BASSO

Compostaggio di Tana Termini, ora il Comune chiede l'intervento della Regione

di

Lettera del sindaco Marmo e del capogruppo Baldassarri per attivare l'Unità di crisi: si rischiano perdita di posti di lavoro, di soldi pubblici e continui disagi per i cittadini e le imprese del territorio. I cattivi odori dell'impianto hanno causato proteste dei residenti della zona e anche un esposto in Procura. Fino allo stop del conferimento dei rifiuti umidi. Un problema da risolvere alla radice

Pulizie straordinarie della città: volontari all'opera per due giorni

di

Anche a Pistoia l'iniziativa "Puliamo il mondo" sabato 24 e domenica 25 settembre. Studenti, boy scout, bambini e cittadini insieme: sabato in alcuni parchi cittadini, domenica nel quartiere delle Fornaci. Promotori dell'iniziativa Legambiente e altre realtà associative pistoiesi. Creata da uno studente dell'Iti anche un'apposita "app"

Segni, frecce, numeri, colori: la sentieristica ai raggi x

di

Una guida ai sentieri (e alle loro caratteristiche) sulla Montagna pistoiese. Da quelli biancorossi segnati dal Club alpino italiano e dalla Montagna pistoiese trekking, a quelli bianchi e verdi delle riserve del Corpo forestale dello Stato. E ancora la segnaletica di Abetone trekking, ippovia, Cammino di San Bartolomeo, Pro loco di Prataccio e molti altri itinerari. Fino a vecchi segni dei quali neppure si conosce il significato

Camminata nel Parco del Frignano con il Cai di Maresca

di

Ritrovo alle 8 alla Lima, domenica 18. L'escursione dall'azienda dei Taufi fino al rifugio dei Taburri. Il percorso complessivo è di 12,5 km, percorribili in circa 6 ore. Abbigliamento adeguato e pranzo al sacco. Per maggiori informazioni i numeri da contattare. O il sito web da  visitare. Appuntamento successivo il 24 e 25 settembre sulle Alpi Apuane

Assistenti di base e guide ambientali, nuovo corsi anche in montagna

di

Appuntamento per l'illustrazione giovedì 15, in due momenti diversi: alle 15 e alle 17. Le iscrizioni entro il 30 settembre alla Fondazione San Giovanni Battista, agenzia formativa accreditata dalla Regione Toscana. Lo svolgimento: da novembre 2016 a luglio 2017. Obiettivo principale: l'accrescimento professionale e i risultati occupazionali