Sci alpino, definito il programma delle gare giovanili ad Abetone e Doganaccia

di

Primo appuntamento il 21 e 22 dicembre, seconda serie il 5 e 6 gennaio. A marzo e aprile le finali nazionali e internazionali del “Pinocchio sugli sci” all'Abetone. Festeggiati, a Firenze, i 70 anni di attività del Comitato Appennino Toscano della Federazione Italiana Sport Invernali. Presentate le squadre di sci alpino e biathlon dei giovani atleti toscani, dai 16 ai 19 anni

Una valanga di soldi pubblici sul sistema neve dell'Appenino

di

Firmato ad Abetone un protocollo d'intesa fra Governo, Regione Toscana ed Emilia Romagna. Venti milioni stanziati dall'esecutivo, altri 10 dall'ente regionale. Obiettivo: la riqualificazione degli impianti sciistici e la creazione di un unico grande comprensorio. Il presidente Rossi: "Una svolta per la montagna". "Grande soddisfazione" del sindaco Danti

Ecco la carta con i sentieri del nuovo comune Abetone-Cutigliano

di

La mappa con i sentieri del CAI situata in una bacheca nel parcheggio Sant'Antonio, a Cutigliano. Inseriti anche i cammini di SAN BARTOLOMEO e la ROMEA STRATA. La realizzazione a cura di tre volontari del Centro studi ALTA VAL DI LIMA e di un cartografo del CAI. Già iniziato il lavoro per una nuova carta con la sentieristica "secondaria"

Al libro su Colò il premio letterario nazionale "Alpini sempre"

di

Riccardo Crovetti si è aggiudicato il riconoscimento nella categoria storico-saggistica. L'opera è dedicata a Paolo, cugino di Zeno, e a un periodo d'oro dello sci dell'Abetone: lo speciale rapporto di amicizia fra i cugini, le gesta sportive dei due Colò e di altri campioni come Rolando Zanni, Vittorio Chierroni e Celina Seghi. Il libro è un'accurata ricostruzione di testimonianze e documenti, fra i quali il diario e le lettere alla madre

Accordo con l'Accademia dei Georgofili: Abetone e Cutigliano primo atto da comune unico

di

Il presidente Maracchi ha accolto la richiesta dei due sindaci. Che hanno l'obiettivo di intercettare fondi europei. Il progetto pilota si concentrerà sulla valorizzazione dei “piccoli frutti” (con un progetto di filiera) e dell'ambiente rurale (zootecnia, prodotti agricoli e artigianali), sul censimento del verde urbano e sull'identià storico-culturale della nuova entità amministrativa. Un gruppo di esperti assicurerà una collaborazione tecnico scientifica

"La strada sono i consorzi: solo unendo le forze la montagna sopravvive"

di

Intervista al sindaco di ABETONE dopo il botta e risposta con Dynamo camp sull'ipotesi della grande "OASI". "Servono scelte che coinvolgano il territorio. Bisogna ottimizzare le nostre potenzialità: turismo, agroalimentare, artigianato, forestazione". E ancora: "Non si deve scegliere fra turismo bianco e verde. Servono entrambi". Per gli IMPIANTI di risalita confermato la strada dell'acquisizione pubblica. APRIRANNO ANCHE QUELLI CHIUSI LA SCORSA STAGIONE