"C'è chi vorrebbe cancellare tutti gli interventi fatti su questi monti"

di

Lettera di Santa Ballerini che rivendica l'importanza di taglio ciclico del bosco, impianti di castagneti, spianamento dei terreni, regimentazione e pulizia dei fossi e molto altro ancora. In polemica con un "ecologismo" immobilista. Riflessioni sullo spopolamento delle zone montane e sul degrado del territorio. Gli affetti dell'incuria, i pericoli rappresentati dai fiumi

La Svezia proiettata nel futuro tra "Mysa" e "Vivere sostenibile"

di

Un soggiorno nel Paese scandinavo per valutare il livello di sostenibilità ambientale. Constatando risultati straordinari su raccolta differenziata, fonti di energia pulita, Emissioni Zero di gas serra. Nella terra del benessere diffuso e del diritto di pubblico accesso. Dove funziona una legislazione "moderna" su questi temi grazie all'approccio mentale di tutta la collettività. Che ha un'affinità speciale e un amore incondizionato per la natura


Pistoia Basket, extrabudget e correzione di mercato

di

Nessun retro pensiero sulla volontà “occulta” di pensare ad una retrocessione indotta. Ci sono margini per intervenire sul mercato senza follie e riequilibrare la squadra, in attesa che alcuni pezzi pregiati escano dal torpore. Ma c'è poco tempo: 4 sconfitte e le prossime due partite complicano il quadro. Passare al 6+6 è di fatto impossibile. Agevolare la fuoriuscita di un americano per prenderne un altro costosa e rischiosa. Perché non procedere con l'ingaggio di un pivot italiano di esperienza, a costi contenuti, per allungare le rotazioni?

Aperta l'annata del Lions Club Abetone Montagna Pistoiese

di

Alla cerimonia presenti il Prefetto di Pistoia, rappresentanti delle istituzioni e di altri Club, oltre a tanti soci. Consegnati dal presidente Giuliano Tonarelli i riconoscimenti a Eolo Nesti e Manlio Mucci. Poi la presentazione del programma: due convegni su temi della dipendenza e delle attività economiche, il progetto dell'installazione di colonnine riscaldate dotate di defibrillatore, gli incontri informativi con gli studenti, la ciaspolata per il Meyer

Ex conservatorio, cancellato un altro pezzo di storia del nostro paese

di

Lettera alla "Voce" dopo la demolizione delle parti pericolanti dell'ex Conservatorio di Santa Caterina. I ricordi di quelli che fu quell'immobile - asilo, scuola di avviamento professionale, luogo di eventi – fino ai tempi più recenti, l'abbandono e il degrado. "Una sfacciata burocrazia in Italia blocca tutte le iniziative di salvataggio dei nostri beni architettonici"

MALTEMPO, allerta meteo per domenica e lunedì

di

Avviso di criticità diramato dalla Protezione civile regionale: il peggioramento per domenica 28 riguarda tutta la Toscana. Previste piogge intense ovunque e forti venti soprattutto sui versanti appenninici. Per le informazioni in tempo reale è possibile consultare il sito dedicato della Regione

Tecnico del Turismo,  al via un corso gratuito sulla Montagna Pistoiese

di

Il corso, organizzato da Sophia-CNA e Azienda Agricola Oasi Dynamo, prevede 600 ore di formazione, delle quali 220 di stage in aziende. L'iniziativa rivolta a disoccupati, inoccupati, inattivi iscritti ai Centro per l’Impiego con titolo di istruzione secondaria superiore. Il 5 novembre termine ultimo per le iscrizioni. Dove e come iscriversi. Le prove previste

Primi giorni di maltempo e primi problemi: piogge intense e temporali sulle zone montane

di

Codice giallo emesso dalla Sala Operativa della Protezione civile regionale dalle 14 fino di venerdì 26 alla mezzanotte di sabato 27 nelle zone appenniniche di Pistoia, Prato e Firenze. Situazione più critica nella parte settentrionale della Toscana, in particolare in Lunigiana e Versilia. Colpi di vento e grandinate solo occasionali. Sabato attese forti raffiche di vento da sud sui crinali appenninici. Tutto le informazioni in tempo reale sul sito della Regione

"Ma in futuro ci sarà neve per sostenere la costruzione di altri impianti di risalita?"

di

Lettera di Mauro Banchini sul tema del collegamento Doganaccia - Corno alle Scale. Un invito a considerare le "rapide conseguenze, sulle precipitazioni nevose, derivanti dal tragico fenomeno del cambiamento climatico". Una riflessione: "Fra 15 o 20 anni gli inverni sul nostro Appennino vedranno ancora nevicate sufficienti per sostenere anche solo gli impianti attuali?". Un indirizzo per il futuro: "Forse sarebbe meglio puntare su altre tipologie di sostegno al turismo"