I parassiti venuti dall'Oriente, due “regali” ambientali della globalizzazione

di

Sono il cinipide e il bruco del bosso. Il primo, originario della Cina, è un insetto che attacca i germogli e le foglie del castagno e ne limita la crescita vegetativa. Enormi i suoi effetti negativi sulla produzione di castagne. Il secondo è un lepidottero che depone le uova sulle siepi di bussolo, come si dice da queste parti: ce ne accorgiamo osservando la presenza di bozzoli lanuginosi e di ragnatele bianche

La “Banchina” della montagna si allarga e diventa Banca Alta Toscana

di

Assemblea dei soci della Bcc Vignole e Montagna Pistoiese alla Baccarini di San Marcello. Spiegata la fusione con la Bcc di Masiano e la nascita della nuova entità. Prossimo appuntamento per la discussione e approvazione previsto il 27 maggio nella “Cattedrale” ex Breda a Pistoia. La storia dell'istituto di credito iniziata con la nascita della Cassa Rurale nel 1919


Pro loco di Pavana, eletto il nuovo consiglio. Fra tradizione e innovazione

di

Nuova presidente Marina Stocchi che succede a Franco Casari. La nuova sede ospiterà la mostra “Gucciniana”, una trentina di quadri di Paolo Maiani, ciascuno ispirato a una canzone del cantautore. Già pronto un ricco il programma di eventi, soprattutto a luglio e agosto. E per l'autunno già si pensa a corsi di cucina, informatica e fotografia oltre a un concorso fotografico e convegni sulle peculiarità del territorio

La seconda Festa del cane alla Biblioteca San Giorgio

di

La manifestazione in programma venerdì 28 aprile, dalle 16 alle 19, è organizzata con la collaborazione dell’Associazione Amici della San Giorgio, OIPA e Orecchio acerbo. Nell’occasione verrà offerto un piccolo omaggio “canino” a tutti i partecipanti. Prevista anche la presentazione del libro "25 grammi di felicità : come un piccolo riccio può cambiarti la vita” di Antonella Tomaselli e Massimo Vacchetta

La Provincia conferma: via al cantiere, salta il collegamento fra Prunetta e Le Piastre. Solo il maltempo blocca l'inizio dei lavori

di

Divieto di transito all'altezza del ponte sul torrente Reno Campolungo sulla SP 21, dalle 8 alle 18. Unica eccezione i mezzi di soccorso. Per quelli pubblici una "finestra" solo dalle 13 alle 14. La chiusura dovuta all'intervento per la messa in sicurezza di quel tratto di strada, da tempo con senso unico alternato. Si prevede un'interruzione di un mese

Letterappenninica al Salone internazionale di Torino con il libro su don Milani

di

Su iniziativa dell'associazione che cura la rassegna culturale della Montagna Pistoiese (e non solo) sarà presentato il volume scritto dall'allievo Michele Gesualdi. Presenta alla manifestazione anche la figlia dell'autore. Appuntamento il 20 maggio. Il presidente Pagliai: "L'annuncio della visita a Barbiana di Papa Francesco carica di significato diverso l’incontro torinese"

Il Maggio Musicale Fiorentino celebra Pistoia Capitale della cultura

di

UN EVENTO ECCEZIONALE: il Maggio varcherà i confini dell’Opera di Firenze con quattro date al Teatro Manzoni. In programma l'Idomeneo di Mozart, il 26 e 30 aprile ed il 3 e 6 maggio, con la regia di Damiano Michieletto e la direzione di Gianluca Capuano. La manifestazione si inserisce nella "Stagione Sinfonica Promusica" e culminerà in un grande concerto in piazza Duomo, il 5 luglio, con il Maestro Luisi

Pistoia batte Pesaro e mette il primo piede nei play off

di

Partita molto bella e intensa, incerta fino alla fine, anche grazie all'ottima prestazione degli ospiti. Ma il Palacarrara impone la sua legge. Il Coach della Vuelle Leka: "Questo palazzetto è un fortino, mi ricorda l’ambiente di Pesaro ai tempi della Scavolini". Nei giudizi sui singoli, come conferma il "Pagellone", un'altra grande prestazione di Moore e Jenkins, poi ancora Antonutti e Magro, molto bene anche Okereafor. Meno appariscenti ma di sostanza i lunghi Crosariol e Boothe, così come Lombardi. Meno alti e più bassi stavolta di "ottovolante" Petteway. Ampia FOTOGALLERY di Daniele Bettazzi

Il Pacini e il Conservatorio, Pistoia e la montagna: il Preside-Presidente si racconta

di

Paolo Baldassarri, per quasi trent'anni responsabile dell'Itc Pacini e da 25 del Conservatorio poi Fondazione San Giovanni Battista, ci parla della sua vita e dei diversi mondi che ha attraversato. L'Infanzia e l'adolescenza a San Marcello, le scuole superiori dai Salesiani in Mugello, l'Università, l'insegnamento. La storia e le recenti attività della Fondazione, il rapporto sempre vivo con la montagna. Fino agli incontri con personaggi noti e diversissimi come Don Milani e Licio Gelli