Finalmente la neve. Le immagini dell'Abetone ricoperto di bianco

di

E' nevicato in buone quantità, e l'Abetone, così come la Doganaccia, si sono ricoperti di un manto bianco. Ma lunedì 16 è stata giornata di tempo rigido e neve (oltre a un terribile vento) per gran parte della Montagna Pistoiese (e non solo), anche a quote assai più basse. Ecco alcune immagini di piste e strade finalmente bianche

Rinnovata la sciovia alla Doganaccia. Per attrarre turisti tutto l'anno

di

Obiettivo prioritario del nuovo impianto "Faggio di Maria", realizzato sul vecchio tracciato, è aumentare le potenzialità di trasporto utenti anche nel periodo estivo. I lavori, cofinanziati dall'Unione dei Comuni con i fondi regionali, hanno previsto anche una riqualificazione ambientale. Alla cerimonia di inaugurazione gli assessori regionali Fratoni e Ciuoffo, diversi sindaci, il commissario prefettizio del Comune Abetone Cutigliano De Cristofaro e il deputato Fanucci

La giuria ha scelto. E con un pomeriggio di festa si chiude il concorso "Il Presepio più bello"

di

Premiati i primi tre per ogni categoria: scuole, bambini, parrocchie, enti e associazioni, privati, artisti, presepi in vetrina, oltre al premio assoluto andato a Manuel Giovannelli. Il coronamento di un lungo lavoro dei quattro "giurati", Lara Meoni, Alessandra Corsini, Stefania Fanti e Yuri Begliomini, che hanno visitato 80 presepi, in tutta la Provincia di Pistoia. La manifestazione organizzata dalla Pro loco Alta Valle del Reno e da "Le Piastre sport & cultura"

“Baste lamentarsi e attendere. In Montagna serve una Cooperativa del Fare, fuori dagli schemi della politica”

di

Lo scrittore Federico Pagliai prende spunto dalle strade gelate di questi giorni, i pochissimi mezzi spargisale e gli incidenti a raffica sulle strade, e lancia sulla “Voce” la sua proposta-provocazione: "Creiamo un’associazione di uomini e donne di montagna” per mettere in pratica “forme di autogoverno” e “autosostentamento economico di tipo virtuoso”. Pura utopia? “Basta consultare esperti che hanno già seguito queste strade come in Piemonte o in Molise”. Obiettivo: far arrivare sul territorio "milioni di euro che la Comunità Europea stanzia ma che la politica centrale non intercetta”

“Risalire con un’azione collettiva. Ma il pallino non può restare in mano ai politici”

di

Nuovo intervento di SANTE BALLERINI dopo la lettera del consigliere comunale ROBERTO FOSSI. Che affronta il tema dell’abbandono della montagna: “Nel Comune di SAMBUCA si è passati dai 4688 abitanti nel 1961 ai 1749 del 1981”. E non crede al riscatto della Politica: “Sta ai sambucani e ai tantissimi che a Sambuca possiedono casa e terreni dire basta allo stato di abbandono e al degrado che devasta il territorio”