Cultura & Spettacoli, San Marcello  |  maggio 5, 2019

Riapertura cinema, il progetto va avanti: “Ma la raccolta fondi non c’entra”

Nessun conflitto fra le due iniziative che hanno solo obiettivi e modalità diverse. La precisazione di don Cipriano, presidente dell'associazione "Nuovo Cinema Appennino": "Collaboriamo con il 'Labirinto del Cinefilo' anche se il crowdfunging è finalizzato ad una rassegna cinematografica". Per riattivare il cinema di San Marcello, invece, è in corso una raccolta di donazioni dalle 75 famiglie comproprietarie dell' intero immobile

di

Tempo di lettura: circa 1 minuti
Un esterno dell'ex cinema Appenino di San Marcello

SAN MARCELLO – L’iniziativa di raccolta fondi per la realizzazione di una rassegna cinematografica promossa dal gruppo “Il Labirinto del Cinefilo” è lodevole e può essere condivisa ma è cosa diversa dal tentativo, assai più complesso, della riapertura di una sala cinematografica in montagna. Provando a sintetizzare è questo il senso del messaggio di una lettera che don Don Cipriano, parroco di San Marcello, ma qui in veste di presidente dell’associazione “Nuovo Cinema Appennino”, ha inviato alla nostra testata. Il crowdfunding on line avviato proprio da pochi giorni per la campagna “Accendiamo insieme gli schermi della montagna pistoiese”, infatti, ha ingenerato un po’ di confusione. Don Cipriano spiega di aver ricevuto tante telefonate dagli abitanti della Montagna sull’ipotesi di apertura del Cinema di San Marcello e per questo vuol spiegare meglio. “Abbiamo collaborato e siamo in contatto ancora oggi con “Labirinto del Cinefilo”, in quanto il tema di tutte e due le Associazioni è la cinematografia” ma il progetto di raccolta fondi è finalizzato alla realizzazione “della rassegna cinematografica che avverrà nelle diverse piazze e sale sulla nostra Montagna nel periodo 20 Luglio – 13 Settembre e non riguarda l’apertura del Cinema di San Marcello”. Diversa cosa, spiega don Ciapriano a nome di “Nuovo Cinema Appennino” è “il progetto dell’apertura del Cinema di San Marcello che viene portato avanti dalla nostra Associazione che sta raccogliendo le donazioni dalle 75 famiglie che sono comproprietarie dell’ intero stabile”.

Un progetto che sta andando avanti. “Stiamo ottenendo la massima collaborazione dei proprietari che abbiamo incontrato e speriamo di trovare la stessa collaborazione dai proprietari che incontreremo nei prossimi giorni – conclude con uno sguardo ottimistico al futuro don Cipriano -. Appena finita questa complicata, faticosa ed indispensabile, anche da un punto di vista burocratico, raccolta delle donazioni da parte dei proprietari dell’immobile all’associazione, torneremo con novità sul progetto che riguarda l’apertura del Cinema di San Marcello”.

L’articolo sull’iniziativa del Labirinto del Cinefilo

Una campagna di crowdfunding per riportare un po’ di cinema sulla Montagna


La Redazione

Con il termine La Redazione si intende il lavoro più propriamente "tecnico" svolto per la revisione dei testi, la titolazione, la collocazione negli spazi definiti e con il rilievo dovuto, l'inserimento di immagini e video. I servizi pubblicati con questa dizione possono essere firmati da uno o più autori oppure non recare alcuna firma. In tutti i casi la loro pubblicazione avverrà dopo un attento lavoro redazionale.