THE FLEXX, un grande sospiro di sollievo

di

Pistoia batte Varese e conquista due punti pesanti per la salvezza. Con il pitturato intasato, biancorossi hanno cercato con successo le soluzioni da fuori: 15 triple totali non sono uno scherzo. Ottima la difesa e la gestione dei falli. McGee finalmente all'altezza della sua fama. Molto bene Laquintana e Moore (13 assist), prove di peso sotto canestro di Ivanov e Magro. Adesso a Cantù con più ottimismo

THE FLEXX, dopo la scoppola di Avellino è inutile arrabbiarsi

di

Poca meraviglia per la netta sconfitta contro lo squadrone campano. La sensazione è che mentalmente i giocatori non ci abbiano neppure provato, dandola per persa in partenza. L'attesa per la fine del campionato sempre più vissuta come una liberazione. Ma c'è una salvezza da conquistare. Per la quale saranno decisive le gare interne


The Flexx, la rivincita dei "ragazzi"

di

Contro Cremona si è rivisto il Pistoia Basket con l'atteggiamento giusto. Primo fra tutti Bond, uno dei più criticati a Brindisi, che ha fatto suoi ben 15 rimbalzi. Ritrovata l'intensità difensiva che non si vedeva da tempo. I meriti di Coach Esposito. E adesso la trasferta con la capolista Avellino, senza ansia da prestazione


THE FLEXX, che amarezza! Ma Bond e soci passano, la serie A deve restare

di

Il Pistoia Basket in grandi difficoltà: anche a Brindisi errori marchiani, difesa solo a momenti e grinta che non c'è. McGee segna ma non è decisivo, Ivanov non può fare tutto da solo. La lotta per la salvezza preoccupa sempre di più. E domenica prossima al Palacarrara c'è un altro avversario ostico. Pensiamo a vincere contro Cremona e imboccare la strada della salvezza. Le considerazioni su una brutta annata si faranno a fine campionato

THE FLEXX, ossigeno e fiducia

di

La vittoria contro Capo d'Orlando, squadra stanca e con poche idee, si è risolta senza particolari patemi d'animo. Con la grande riscossa degli italiani: super gara di Gaspardo e Laquintana, Magro finalmente “on fire”, segnali di ripresa da Mian. Domenica prossima trasferta complicata a Brindisi, reduce dalla netta vittoria a Torino: squadra in forma, che punta forte sullo “starting five” e che sa far male sia dalla lunga che da sotto. Ma anche Pistoia è in crescita

THE FLEXX, assolutamente vietato sbagliare

di

Domenica al Palacarrara contro Capo d'Orlando la gara più importante da quando il Pistoia Basket è tornata i serie A. Ci sono stati altri momenti delicati e, in linea di principio, anche se perdiamo c’è tutto un girone da giocare. All’atto pratico, però, in caso di ko abbiamo un piede in A2. Le analisi possono esser tantissime sul perché di questa situazione. Quel che conta adesso è solo vincere la prossima

The Flexx, adesso ci si misura la febbre per davvero

di

Al di là della scontata sconfitta con Milano alcuni segnali preoccupano: il “linguaggio del corpo”, il braccio che trema, la panchina che non realizza. E McGee che non incide come dovrebbe. Adesso la trasferta a Brescia, poi tre gare decisive con Capo d'Orlando, Brindisi e Cremona. Bisogna far quadrato, per spazientirsi c'è tempo

The Flexx, tra un fischio sbagliato ed un canestro mancato

di

Buone indicazioni dalla squadra, rimasta in gara fino in fondo, martedì sera a Bologna. Nella sconfitta un peso decisivo la forza della Virtus ma anche molte decisioni arbitrali, soprattutto a danno di McGee. Come hanno sottolineato anche coach Esposito e il presidente Maltinti. Note liete dal giovane Della Rosa, nuovo passaggio a vuoto di Mian, Gaspardo e Magro

THE FLEXX, ci vuole ancora tanta pazienza

di

Un'annata davvero strana per il Pistoia Basket: per vedere i reali valori del roster attuale servirà attendere il girone di ritorno. Troppi infortuni, cambiamenti nel roster e troppo impegnative le prossime tre partite. Ma la fiducia rimane, mentre Brindisi e Pesaro, in fondo alla classifica, continuano a perdere. Serve la reazione di alcuni singoli e un po' di respiro per Ivanov e Moore. La nota lieta Della Rosa