Pistoia, Personaggi e Interpreti  |  febbraio 3, 2020

Pistoia e Reggio insieme per un saluto speciale a Kobe Bryant

Domenica 9 Febbraio la gara di campionato delle due città dove visse da bambino il campione di basket (e dove giocò il padre Joe). Tante le iniziative nei giorni precedenti e la sera del match. Un video-ricordo sui canali social del Pistoia Basket oltre a spazi dedicati nell’house organ biancorosso Together e nel tg web Rewind. Al Palacarrara due grandi adesivi sul parquet con i suoi numeri di maglia, 8 e 24, vetrofanie commemorative e grafiche ad hoc sui cartelloni led e una t-shirt commemorativa indossata da entrambe le squadre. Poi la lettura di alcuni stralci della sua lettera di addio alla pallacanestro. Alle 17 una gara amichevole delle Under 15. Ingresso gratis sotto i 14 anni

di

Tempo di lettura: circa 2 minuti
Il logo dell'evento realizzato dal Pistoia Basket

PISTOIA – Sarà una partita speciale, anzi un’occasione speciale per ricordare ancora Kobe Bryant, il grande campione di basket scomparso domenica 26 Gennaio a seguito di un incidente in elicottero, a Los Angeles. Domenica prossima, 9 Febbraio il calendario del campionato di serie A di Basket italiano mette di fronte le squadre delle due città dove Kobe visse più a lungo e alle quali più è legato il suo ricordo degli anni trascorsi in Italia, Pistoia e Reggio Emilia. Al Palacarrara si incontreranno, infatti, Ori Ora Pistoia Basket e Grissin Bon Reggio Emilia e sarà sicuramente molto di più di una normale gara di pallacanestro. Per l’occasione sono state messe in cantiere una serie di iniziative patrocinate dalla FIP, Federazione Italiana Pallacanesto e organizzate di concerto con Lega Basket e il Pistoia Basket. Anzitutto l’agevolazione per i più piccoli: l’ingresso al match sarà gratuito per tutti gli under 14.

Le iniziative in vista del match di domenica 9

Nel dettaglio, nei giorni precedenti alla partita verrà diffuso sui canali social del Pistoia Basket un video-ricordo per Kobe, mentre l’house organ biancorosso Together e il tg web Rewind dedicheranno ampio spazio al campione che mosse i primi passi al campetto di Cireglio. Sul parquet saranno apposti due adesivi raffiguranti i suoi iconici numeri di maglia, 8 e 24, mentre sui tabelloni saranno apposte le vetrofanie commemorative predisposte da LBA e sui cartelloni LED passeranno delle grafiche ad hoc. Infine una poltroncina della tribuna centrale sarà dedicata a lui, che a più riprese aveva espresso il desiderio di tornare in Italia.

Per quanto concerne le attività sul parquet, già nel pomeriggio di domenica 9 a partire dalle 17, si disputerà un’amichevole tra le due formazioni under 15 del settore giovanile di Pistoia e Reggio Emilia, con quest’ultimo guidato da Andrea Menozzi (coach di Kobe nella sua esperienza italiana). La sera, le squadre e i relativi staff faranno il loro ingresso in campo insieme indossando una t-shirt commemorativa, con due rappresentanti dei team che porteranno simbolicamente un mazzo di fiori sulla poltroncina dedicata a Kobe. Prima della palla a due, infine, i due quintetti si uniranno nel cerchio di metà campo appositamente illuminato dall’occhio di bue e, con il resto del PalaCarrara al buio, verrà letto uno stralcio della lettera d’addio alla pallacanestro di Kobe.

 

Gli articoli precedenti

In tanti per ricordare Kobe Bryant nel suo campetto di Cireglio

In memoria di Kobe Bryant: domenica alle 15 appuntamento al campetto di Cireglio

 

Una grande area sportiva nel nome di Kobe Bryant

Morto Kobe Bryant, quel bambino innamorato del basket e diventato leggenda


La Redazione

Con il termine La Redazione si intende il lavoro più propriamente "tecnico" svolto per la revisione dei testi, la titolazione, la collocazione negli spazi definiti e con il rilievo dovuto, l'inserimento di immagini e video. I servizi pubblicati con questa dizione possono essere firmati da uno o più autori oppure non recare alcuna firma. In tutti i casi la loro pubblicazione avverrà dopo un attento lavoro redazionale.