Ambiente, Cultura & Spettacoli, Pistoia  |  agosto 8, 2020

A Orsigna il Bootcamp Arum Festival, quattro giorni nel segno della rigenerazione

Dal 13 al 16 Agosto per vivere in pieno l’esperienza della natura in termini extrasensoriali, assaggiare prodotti tipici del territorio, prenndere parte a seminari ed escursioni. Tutto accompagnato da musiche, cineforum, artisti che improvvisano, allenamenti fisici e discipline di rilassamento. L'iniziativa benefica è a sostegno di Bambini nel deserto ong

di

Tempo di lettura: circa 2 minuti

ORSIGNA (PISTOIA) – E’ in programma ad Orsigna, dal 13 al 16 Agosto, “Bootcamp”, come spiegano gli organizzatori “un vero e proprio campo di addestramento culturale del territorio”. Attratti da questo piccolo paese, “nessuno può spiegare esattamente quello che esprime questo territorio in termini di anima e di prosperità naturale”, i promotori dell’iniziativa – Arum, Bambini nel deserto ong e Off the road – sottolineano che a riuscire nell’intento una persona c’è riuscita, ovvero Tiziano Terzani, che da queste parti ha vissuto diversi periodo della sua vita. Questo paese che il grande giornalista e scrittore trovava “il luogo perfetto per ritirarsi in pace, ora è diventato un passaggio importante per pellegrini e viandanti che sentono dentro sé il desiderio di sentirsi tutt’uno con la Madre Terra”.

Cos’è il Boot Camp

Ma cos’è il Boot Camp? Lo spiegano ancora i suoi promotori: “Il Boot Camp offre l’opportunità di vivere in pieno l’esperienza della natura sia in termini di emozione extrasensoriale, grazie a gli alberi che in certi casi mettono a nudo le proprie radici in segno di libertà e liberazione, sia per condividere un tempo con intrattenimenti sonori degustazioni musicali con i prodotti tipici del territorio, attraverso soprattutto i seminari un vero e proprio campo di addestramento a cielo aperto. Non mancheranno le escursioni e le camminate guidate da esperti che vivono il territorio che sapranno trasmettere la passione per la natura”.

Esperienza innovativa

Chiunque voglia prender parte alla due giorni potrà piazzare la sua tenda e imparare qualcosa di nuovo: come coltivare la terra per mezzo di associazioni che coltivano, raccolgono e mangiano, o apprendere “da uomini e donne che hanno deciso di dedicare il proprio tempo per il prossimo e che ci insegnano a seminare questa volta nelle persone e nelle anime per riceverne il beneficio impagabile del dare, oppure potrai imparare da chi con la natura e la terra crea energia rinnovabile, come risorsa fondamentale per la sopravvivenza”.

Musica, cinema, arte, rilassamento

Tutto questo sarà accompagnato da musiche, cineforum, artisti che improvvisano, allenamenti fisici e discipline di rilassamento. Nei giorni dell’evento, a cavallo di Ferragosto, il 13, 14, 15, e 16 a Orsigna si arriverà solo a piedi, lasciando il proprio mezzo in un posteggio a pochi chilometri dal Bootcamp, oppure arrivando in treno fino a Pracchia e poi utilizzando un apposito servizio navetta o gli autobus di linea.

Come partecipare all’evento

Per partecipare occorrerà un’iscrizione al portale pilgrimwalking.com: la somma versata contribuirà alle attovità dell’associazione Bambini nel Deserto. E’ richiesto ai partecipanti di non portare cibi e bevande da casa per dare la possibilità all’organizzazione di auto sostenersi con i menù che proporrà.

La citazione

“Visti con gli occhi del futuro questi sono ancora i tempi in cui é possibile fare qualcosa. Facciamolo… Questa è una buona occasione” Tiziano Terzani da Lettere contro la guerra.


La Redazione

Con il termine La Redazione si intende il lavoro più propriamente "tecnico" svolto per la revisione dei testi, la titolazione, la collocazione negli spazi definiti e con il rilievo dovuto, l'inserimento di immagini e video. I servizi pubblicati con questa dizione possono essere firmati da uno o più autori oppure non recare alcuna firma. In tutti i casi la loro pubblicazione avverrà dopo un attento lavoro redazionale.