Cultura & Spettacoli, Piteglio, San Marcello  |  febbraio 13, 2020

La “Bella Bestia” al Mascagni di Popiglio

Domenica 23 febbraio in scena lo spettacolo di Francesca Sarteanesi e Luisa Bosi. Un viaggio/riflessione tra vita reale e realtà immaginaria nell’intimità di due donne. I biglietti possono essere prenotati dal 15 febbraio alla biblioteca Bellucci

di

Tempo di lettura: circa 1 minuti

POPIGLIO (SAN MARCELLO PITEGLIO) – Sperimentare nuove strade e confrontarsi a partire da vicende autobiografiche: nasce così “Bella Bestia”, lo spettacolo di e con Francesca Sarteanesi e Luisa Bosi in programma domenica 23 febbraio alle 21 al teatro Mascagni di Popiglio. La rappresentazione, organizzata dalla cooperativa Officine della Cultura con il contributo della Regione Toscana, il sostegno di Armunia Festival Inequilibrio – Centro di residenza della Toscana e Armunia Capotrave / Kilowatt, si colloca nell’ambito della stagione teatrale 2020, pianificata in collaborazione con l’Associazione Teatrale Pistoiese.

Il debutto a Castiglioncello

Bella Bestia ha debuttato nel giugno 2019 al Festival Inequilibrio di Castiglioncello ottenendo un importante successo di pubblico e di critica. Le due attrici e autrici provengono da percorsi paralleli: Francesca Sarteanesi recita con gli Omini dal 2006 mentre Luisa Bosi lavora con la compagnia Murmuris. Lo spettacolo si presenta come un viaggio/riflessione tra vita reale e realtà immaginaria nell’intimità di due donne, narrata attraverso una drammaturgia che colpisce per il dialogo serrato, quotidiano e al limite del surreale.

Il racconto delle autrici

“La Bella Bestia – raccontano le autrici – un giorno arriva e si piazza lì. Attraversa le città, ferma il tempo e inverte i giorni. Decide lei quando saranno le feste comandate. Ti prende per mano e ti accompagna passo passo laggiù in quel posticino che avevi sentito dire, ma che non avevi mai visto. Prende le parole, gli cambia significato. Si nasconde, ricompare e non ti dà pace. La Bella Bestia disabitua. È un grande incendio la Bella Bestia. È una fiamma che certe volte stai solo a guardare, certe altre ce l’hai addosso e non cerchi neanche l’acqua per spegnerla, perché quel calore improvviso ti piace. È il bordo, è il ciglio, è quel punto dove ti conviene restare per non dover decidere se tornare indietro o andare avanti. La Bella Bestia ti fa scordare che se piove ti devi riparare. Ti ci affezioni, cerchi di addomesticarla ma un giorno gira la testa all’improvviso e ti porta via una mano. E tu la carezzi con l’altra”.

Il biglietto dello spettacolo può essere prenotato a partire dal 15 febbraio alla biblioteca comunale Bellucci (0573 621289).


La Redazione

Con il termine La Redazione si intende il lavoro più propriamente "tecnico" svolto per la revisione dei testi, la titolazione, la collocazione negli spazi definiti e con il rilievo dovuto, l'inserimento di immagini e video. I servizi pubblicati con questa dizione possono essere firmati da uno o più autori oppure non recare alcuna firma. In tutti i casi la loro pubblicazione avverrà dopo un attento lavoro redazionale.