Economia, Piteglio, San Marcello  |  gennaio 30, 2020

“Pacchetto giovani in agricoltura”, un “info day” a San Marcello per saperne di più

Giovedì 6 febbraio un pomeriggio per illustrare il bando. L'iniziativa della Regione Toscana è finalizzata ad aumentare redditività e competitività del settore agricolo attraverso l'insediamento di giovani agricoltori. I requisiti per poter partecipare. I vantaggi per i residenti in montagna. Come e dove presentare le domande

di

Tempo di lettura: circa 2 minuti

SAN MARCELLO – Giovedì 6 febbraio, dalle 16 alle 19, nella sala consiliare del Palazzo Comunale in San Marcello Pistoiese, si svolgerà l’info day “Pacchetto Giovani in Agricoltura”. Oltre al Sindaco di San Marcello Piteglio, Luca Marmo, saranno presenti Marina Lauri, responsabile Agricoltura ANCI Toscana, Diego Santi, responsabile della Segreteria dell’Assessore regionale all’Agricoltura Marco Remaschi, e un funzionario dell’Ufficio Territoriale regionale di Pistoia.

Le finalità del bando

La giornata si propone di illustrare le caratteristiche dell’importante opportunità di finanziamento, contenuta nel Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 finanziato dal FEASR e rientrante nel progetto Giovani Sì della Regione Toscana. Il bando è finalizzato ad aumentare la redditività e competitività del settore agricolo attraverso l’insediamento di giovani agricoltori.

I vantaggi per i residenti in montagna

Il bando risulta essere particolarmente interessante per i giovani residenti in montagna, in quanto sono previsti diversi incentivi: un premio per l’avviamento di attività agricole di 30.000 o 40.000 Euro in caso di insediamenti in aziende ricadenti in aree montane; contributi in conto capitale sugli investimenti attraverso l’attivazione di almeno una fra le operazioni del Programma di Sviluppo Rurale. Si tratta di un cofinanziamento del 50% + 10% (per investimenti ricadenti in zone montane).


I beneficiari del pacchetto

Beneficiari del pacchetto sono i giovani agricoltori che si insediano per la prima volta in una azienda agricola, in forma singola (azienda individuale) o associata (società di persone, di capitale e cooperativa agricola).

I requisiti necessari

Al momento della presentazione della domanda dovranno soddisfare i seguenti requisiti: età compresa tra i 18 anni (compiuti) e i 40 anni (41 anni non compiuti); presentare un Piano di Sviluppo Aziendale; impegnarsi a essere conformi alla definizione di Agricoltore attivo; possedere o impegnarsi a conseguire adeguate qualifiche e competenze professionali; impegnarsi a diventare imprenditore agricolo professionale; insediarsi in un’azienda agricola che ha la potenzialità di raggiungere una dimensione economica espressa di termini di Standard Output non inferiore a 13.000 Euro e non superiore a 190.000 Euro; risultare insediati per la prima volta in qualità di capo azienda nei 24 mesi precedenti alla presentazione della domanda di aiuto.

La domanda

La scadenza per presentare domanda è il 16 marzo 2020. Per partecipare o per prendere un appuntamento con i funzionari della Regione Toscana, è necessario prenotarsi, inviando una mail a [email protected] oppure telefonando al 348/8063379.


La Redazione

Con il termine La Redazione si intende il lavoro più propriamente "tecnico" svolto per la revisione dei testi, la titolazione, la collocazione negli spazi definiti e con il rilievo dovuto, l'inserimento di immagini e video. I servizi pubblicati con questa dizione possono essere firmati da uno o più autori oppure non recare alcuna firma. In tutti i casi la loro pubblicazione avverrà dopo un attento lavoro redazionale.