Economia, Pistoia  |  novembre 4, 2019

Intesa Sanpaolo: nominato il consiglio del territorio di Pistoia

Organo consultivo con un mandato triennale e un ruolo di raccordo tra banca e territorio. Si riunirà quattro volte l’anno e dovrà segnalare esigenze particolari della zona di riferimento. I membri individuati fra esponenti significativi del contesto economico ed istituzionale

di

Tempo di lettura: circa 1 minuti
Luca Severini. Nella foto in homepage Luca Iozzelli

PISTOIA – Il Consiglio di Amministrazione di Intesa Sanpaolo ha deliberato la designazione dei componenti del Consiglio del Territorio di Pistoia, organo consultivo territoriale la cui costituzione – spiega l’istituto -“risponde alla volontà di Intesa Sanpaolo di salvaguardare il profondo legame con il territorio delle banche incorporate, come Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia, favorendo la continuità delle relazioni istituzionali a livello locale e mantenendo un’approfondita conoscenza del mercato di riferimento”.

Il ruolo del Consiglio

Il Consiglio del Territorio di Pistoia svolgerà la propria attività di raccordo tra banca e territorio con compiti di natura consultiva nei confronti della Direzione Regionale Toscana e Umbria Intesa Sanpaolo, la cui responsabilità è affidata a Luca Severini. In particolare, il Consiglio del Territorio, di norma riunito quattro volte l’anno, si occuperà di segnalare le esigenze peculiari della zona di riferimento e di avanzare proposte volte sia a rafforzare i rapporti di Intesa Sanpaolo con le diverse realtà territoriali che a consolidare il suo posizionamento di mercato, segnalando tematiche di interesse.

I membri del consiglio

I membri del Consiglio del Territorio sono stati individuati fra esponenti significativi del contesto economico ed istituzionale di riferimento e il loro mandato è triennale.

E’ stato nominato presidente Luca Iozzelli, dottore commercialista, presidente della Fondazione CR Pistoia e Pescia, membro del Consiglio di ACRI.

Di seguito i componenti:

Samuela Fagni, imprenditrice del settore manifatturiero (A.D. di Fabo SpA); Giovanni Gambini, imprenditore del settore manifatturiero (A.D. di Gambini SpA), membro del Consiglio Generale di Confindustria Toscana Nord; Raffaello Lenzi, imprenditore del settore dei prodotti petroliferi, membro del Consiglio Nazionale e Rappresentante per la Regione Toscana in Assopetroli – Assoenergie; Francesco Mati, imprenditore del settore vivaistico, vice presidente di Confagricoltura Pistoia e presidente distretto rurale vivaistico-ornamentale di Pistoia; Stefano Morandi, presidente della CCIAA di Pistoia e di Confcommercio Imprese per l’Italia per le Province di Pistoia e Prato, vice presidente di Unioncamere Toscana; Michele Pellegrini, dottore commercialista con Studi in Firenze e Montecatini Terme, ricopre numerosi incarichi di controllo in aziende toscane.


La Redazione

Con il termine La Redazione si intende il lavoro più propriamente "tecnico" svolto per la revisione dei testi, la titolazione, la collocazione negli spazi definiti e con il rilievo dovuto, l'inserimento di immagini e video. I servizi pubblicati con questa dizione possono essere firmati da uno o più autori oppure non recare alcuna firma. In tutti i casi la loro pubblicazione avverrà dopo un attento lavoro redazionale.