La ricerca  |  agosto 5, 2019

Sei giorni in cammino per la pace, dal Monte Sole a Sant’Anna di Stazzema

Dal 7 al 12 agosto torna l'appuntamento promosso da ANPI e Club Alpino Italiano insieme a enti e associazioni emiliane e toscane. Per tre giorni coinvolto il territorio della Montagna pistoiese con convegni, cene e pernottamenti a Maresca, Gavinana, Pracchia, Campo Tizzoro e Calamecca. Tutte le informazioni utili per aderire alla manifestazione

di

Tempo di lettura: circa 4 minuti

Dal 7 al 12 agosto torna la “Camminata per la pace Monte Sole – Sant’Anna di Stazzema”, un’esperienza di viaggio e di memoria, sottolineano gli organizzatori “che unisce i luoghi simbolo della ‘guerra nazifascista ai civili’ del 1944 con il massacro di più di mille persone totalmente inermi: anziani, donne, bambini, neonati e la distruzione di ogni segno di vita nei borghi che abitavano o dove si erano rifugiati”. La Camminata guidata attraverso l’Appennino offre, insieme alla scoperta dei luoghi della Linea Gotica, la bellezza dei paesaggi e i segni della lotta partigiana. “Le pause – scrivono ancora gli organizzatori nel depliant di presentazione – sono occasioni di scambio e riflessione sulla ricerca di strade di Pace nel mondo di oggi e di domani”.

 

IL PROGRAMMA

 

Mercoledì 7 Agosto

Monte Sole – Molino del Pallone. Ore 9,00 Ritrovo al Centro visite Il Poggiolo di Monte Sole. Saluti delle autorità e degli organizzatori. Ore 10,00 A piedi da Monte Sole a Pian di Venola (con visita guidata a Monte Caprara). Km. 8 – Dislivelli: +250 -400 – Ore 4 circa. Ore 14,39 Treno da Pian di Venola per Porretta Terme. Ore 15,24 Treno da Porretta per Molino del Pallone. Ore 15,33 Arrivo a Molino del Pallone. Cena e pernottamento presso la Proloco di Molino del Pallone in camere multiple (dotate di biancheria). Ore 21,00 Conversazione e proiezioni sull’impegno silenzioso nella Resistenza del grande campione ciclistico Gino Bartali, introdotta da Franco Quercioli, ricercatore di memorie popolari e della Resistenza.

 

Giovedì 8 agosto

Molino del Pallone – Pracchia , sul “Sentiero di Davide” Km. 14 – Dislivelli + 700 – 700. Ore 17,02 (o 18,03) Bus da Pracchia. Cena a Maresca e pernottamento a Gavinana in albergo in camere multiple dotate di biancheria

 

Venerdì 9 agosto

Convegno a Campo Tizzoro presso la Sala Progetto Mo.To.Re. Ore 9,30 “Resistenza, nonviolenza, disobbedienza civile (1943-2019 dall’esperienza di allora alle azioni di oggi)”. Curato da ANPI Peretola, ANPI Montagna Pistoiese e Legambiente Pistoia, con il patrocinio del Comune di San Marcello Piteglio. Introduce Aldo Bartoli, Presidente C.P. Anpi Pistoia Ercole Ongaro, Direttore dell’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Lodi: “Il valore della Resistenza non armata, dal suo libro “Resistenza nonviolenta 1943-45”. Simonetta Soldani, Storica dell’Università di Firenze: “Scegliere da che parte stare. Dalla lotta la fascismo al contrasto alla intolleranza”. Paolo Maso, dell’Università “La Sapienza”, membro della Federazione delle chiese evangeliche: “I corridoi umanitari per la salvezza fisica e la pacifica cittadinanza ai migranti”. Ore 14,30 Dialoghi e testimonianze. Introduce Vittorino Lauria, del sindacato Avvocati del Foro di Firenze su principi costituzionali e nuova legislazione sulla sicurezza. Testimonianza di Laura Monda, cittadina solidale con i “migranti”, attiva a Ventimiglia dal 2016. Altre testimonianze, dialoghi e confronti liberi. Ore 17,00 Fine lavori e camminata fino a Maresca (km. 2,500). Cena a Maresca e pernottamento a Gavinana in albergo in camere multiple dotate di biancheria

 

Sabato 10 agosto

Gavinana – Calamecca e bus per Alto Matanna. Lunghezza: Km 17 – Dislivelli +600 -700. 8,30 Partenza a piedi da Poggiolino (monumento ai partigiani) incontro con gruppo ANPI Maresca. Spostamento in bus ad Alto Matanna Cena e pernottamento in rifugio (Serve sacco letto e biancheria personale).

 

Domenica 11 agosto

Alto Matanna – Sant’ Anna di Stazzema Lunghezza: Km 14 – Ore 6 circa – Dislivelli +780 – 1000. Dopo cena partecipazione alla fiaccolata (utile sacco a pelo o sacco letto e biancheria personale).

 

Lunedì 12 agosto

Sant’ Anna di Stazzema – Marzabotto. Al sorgere del sole: partecipazione all’installazione artistica “HELP. Un hommage aux frères morts en mer”, di Carlo Molinero in ricordo dei migranti morti nel Mediterraneo Seguono Celebrazioni e, nel pomeriggio, rientro con bus.

Informazioni Utili

Il percorso non presenta particolari difficoltà e si snoda lungo strade bianche, sentieri, qualche tratto di asfalto. Richiede comunque un abbigliamento adeguato: un cambio completo, scarpe comode da trekking, indumenti a strati e adatti a stare all’aperto per ore consecutive, zainetto con acqua, protezione solare, copricapo, generi personali, indumenti per eventuale pioggia, un paio di sandali o scarpe leggere e tutto ciò che ritenessimo indispensabile, consapevoli che sarà sulle nostre spalle per tutto il percorso. I contenuti e gli orari possono essere modificati a seconda delle condizioni ambientali o dei partecipanti entro la data di partenza o durante lo svolgimento della Camminata.

Costi € 10,00 per i soci CAI | € 30,00 per i non soci Le spese di soggiorno e di viaggio sono stimate in circa 250 euro a persona (che saranno gestiti in cassa comune) e comprendono le mezze pensioni, le quote assicurative, un autobus per il trasferimento a rifugio Alto Matanna e un autobus per il rientro da Sant’Anna di Stazzema a Vado. Le prenotazioni si intendono confermate con il pagamento di € 50,00 a titolo di caparra non rimborsabile da effettuarsi con bonifico sul c/c intestato a CAI Sez.M. Fantin Bologna. IBAN: IT59Z0627002413CC0130635275. Nelle iscrizioni sarà data la precedenza a chi sceglie di partecipare a tutta la camminata.

Info ANPI di Peretola (Firenze) – Cristina: [email protected] CAI di Bologna

Sergio 3384788611 – [email protected]

Promotori e collaboratori

La camminata vede diversi soggetti coinvolti, a vario titolo

Sono promotori ANPI Monzuno e Club AIpino Italiano Sez. M. Fantin Bologna

I collaboratori sono: Associazione Martiri di S. Anna, Associazione Vittime eccidi nazifascisti nei Comuni di Grizzana – Marzabotto – Monzuno 1944, ANPI Provinciale di Bologna, ANPI Marzabotto, ANPI Peretola, ANPI Montagna Pistoiese, Comune di Marzabotto, Comune di Stazzema, Legambiente Pistoia, Cineteca di Bologna.

Hanno dato il loro patrocinio: il Comitato Provinciale della Resistenza e della Lotta di Liberazione di Bologna, Regione Toscana, Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese, il Comitato regionale per le onoranze ai Caduti di Marzabotto e l’Anpi provinciale di Bologna.

Sono sostenitori: la Regione Emilia Romagna Assessorato Progetto Giovani, Arci Comitato regionale Toscana e Comitato Regionale Emilia Romagna, Coop Reno, Credito Cooperativo EmilBanca e Gruppo Hera


La Redazione

Con il termine La Redazione si intende il lavoro più propriamente "tecnico" svolto per la revisione dei testi, la titolazione, la collocazione negli spazi definiti e con il rilievo dovuto, l'inserimento di immagini e video. I servizi pubblicati con questa dizione possono essere firmati da uno o più autori oppure non recare alcuna firma. In tutti i casi la loro pubblicazione avverrà dopo un attento lavoro redazionale.