La ricerca, San Marcello  |  marzo 24, 2019

Due stemmi in uno: ecco il nuovo gonfalone di San Marcello Piteglio

L'emblema riprende i simboli salienti appartenuti ai due Comuni che si sono fusi nel nuovo ente: una torre argentata, un cervo e due stelle. La consegna al sindaco Luca marmo dal prefetto di Pistoia, Emilia Zarrilli. Alla cerimonia presente il presidente del consiglio regionale, Eugenio Giani, rappresentanti delle istituzioni e delle Forze dell'ordine

di

Tempo di lettura: circa 1 minuti
Il sindaco Luca Marmo e il prefetto Emilia Zarrilli mostrano il nuovo simbolo

SAN MARCELLO – Il nuovo gonfalone del Comune di San Marcello Piteglio, riconosciuto ufficialmente attraverso un decreto della presidenza del Consiglio dei Ministri, è stato presentato ufficialmente questa mattina, domenica 24 marzo, nella Sala consiliare del Palazzo comunale di San Marcello. A consegnare l’emblema al sindaco Luca Marmo è stato il prefetto di Pistoia Emilia Zarrilli, alla presenza di rappresentanti delle istituzioni, fra i quali il presidente del consiglio regionale, Eugenio Giani, e delle Forze dell’ordine.

I due emblemi in uno nuovo

Lo stemma di San Marcello Piteglio riprende i simboli salienti degli emblemi appartenuti ai due Comuni che si sono fusi nel nuovo ente, ovvero San Marcello Pistoiese e Piteglio.
Si stagliano su sfondo azzurro una torre a due palchi argentata – che ricorda la struttura sulla sommità del monte Cerreto – simile a quella presente nello stemma di San Marcello Pistoiese, e un cervo – simbolo di nobiltà e richiamo alla fauna locale – analogo a quello che campeggiava nello stemma di Piteglio. Le due stelle d’argento che sovrastano entrambe le figure ricordano al tempo stesso l’unione delle comunità e l’altitudine dei paesi.

Il gonfalone, rispettando la norma che vuole il drappo di uno o più colori a condizione che siano presenti anche all’interno dello stemma, è del colore della torre e delle stelle (ovvero argentato, tradotto sul drappo in bianco) e bordato d’azzurro.

«Un evento – commenta il sindaco Luca Marmo – apparentemente “di cornice” ma estremamente importante a suggellare la piena coesione delle due comunità che da oggi, anche nei simboli, si fanno una».

L’emblema è stato realizzato dalla ditta fiorentina PagniniAraldica e editoria.

  

La cerimonia; prima sindaco e prefetto, in compagnia di Eugenio Giani, “svelano” il nuovo simbolo, poi il parroco don Cipriano lo benedice

 


La Redazione

Con il termine La Redazione si intende il lavoro più propriamente "tecnico" svolto per la revisione dei testi, la titolazione, la collocazione negli spazi definiti e con il rilievo dovuto, l'inserimento di immagini e video. I servizi pubblicati con questa dizione possono essere firmati da uno o più autori oppure non recare alcuna firma. In tutti i casi la loro pubblicazione avverrà dopo un attento lavoro redazionale.