Una Montagna di Parole, Non solo libri  |  novembre 6, 2018

Una selva di acronimi dove è facile perdersi. Non resta che riderci su

Sigle che dovrebbero semplificare la vita e spesso la complicano. Ve ne sono tantissime identiche ma con significati molto diversi. L'IMU, per esempio, è un'imposta ma anche un'unità di misura e un movimento islamico. La RAI è anche un registro aeronautico. E l'ANAS non si occupa solo di strada ma anche...di suini

di

Tempo di lettura: circa 1 minuti

Gli acronimi, cioè le sigle, ormai ci hanno invaso e il bello è che ne creiamo sempre di nuovi, e a ritmo industriale. Sono tali e tanti che, invece di semplificare (la semplificazione è l’unico motivo della loro nascita!) possono confondere, perché si rischia di non sapere più a cosa corrispondano molte delle sigle che usiamo.

Iniziamo dalle imposte e dalla poco simpatica IMU, che comunemente significa Imposta Municipale Unica; i fisici però la considerano l’Unità di Misura Inerziale e per gli islamici è il Movimento Islamico per l’Usbekistan.

Un’altra imposta poco amata è l’IVA (Imposta sul Valore Aggiunto), ma quando ne parlano i cardiologi significa l’Arteria interventricolare anteriore e per gli astrofisici corrisponde ad un asteroide scoperto nel 1902.

Voltiamo pagina: RAI (Radio Audizioni Italiane) è anche il Registro Aeronautico Italiano e per i militari è semplicemente il Reggimento Artiglieria Italiana.

Nel mondo del pallone il VAR è il Video Assistant Referee, ma in ambito elettrico è il VoltAmpere Reattivo.

Oggi si ricorre spesso alla PEC (Posta Elettronica Certificata), ma questo acronimo significa anche Prova Elementi Combustibile, in ambito nucleare.

Per gli automobilisti FCA corrisponde ad un grande marchio internazionale, Fiat Crysler Automobiles, ma a Cuba è semplicemente la Federazione Cubana de Atletismo; analogamente accade per la famosissima CIA (Central Intelligence Agency) che da noi diventa la più “umana” Confederazione Italiana Agricoltori oppure il Comitato Italiano Arbitri.

Infine, attenti quando state cercando gli uffici dell‘ANAS (Azienda Nazionale Autonoma Strade) perché potreste trovarvi di fronte ad impiegati dell’Associazione Nazionale Allevatori di Suini. La differenza non è da poco.

Insomma, a forza di semplificare si può fare ancora più casino!


Maurizio Ferrari

Maurizio Ferrari, sambucano di origine, ha insegnato Lettere per 38 anni nelle scuole superiori pistoiesi. Ora è impegnato nella promozione e nel rilancio del nostro territorio montano come presidente dell'associazione "Amo la montagna", che si è costituita due anni fa e che ha sede a Castello di Cireglio. Da 25 anni collabora con la rivista "Vita in campagna" del Gruppo "Informatore Agrario". Recentemente ha pubblicato il libro "Dieci racconti sambucani" ispirati alla vita quotidiana ed alla gente di Sambuca Pistoiese.