L'arte artigiana  |  giugno 30, 2017

Telefona agli alieni e vince l’anteprima del campionato della bugia

Alessio Guardini trionfa alla Pinocchiesca, a San Miniato Basso (Pisa), raccontando di aver inventato un telefonino capace di contattare gli extraterrestri. Il vincitore atteso a Le Piastre alla quarantunesima edizione del campionato italiano della Bugia, il prossimo 6 agosto. Il Magnifico Rettore dell'Accademia: "Questa anteprima ci sta facendo scoprire nuovi talenti bugiardi"

di

Tempo di lettura: circa 2 minuti
La premiazione a San Miniato Basso
La premiazione a San Miniato Basso

 

PINOCCHIO (SAN MINIATO – PISA) – Gli alieni esistono e rispondono al telefono. È finita con la vittoria di una bugia tecnologica, l’anteprima della quarantunesima edizione del Campionato italiano della Bugia che si è svolta in località Pinocchio, nome storico di San Miniato basso, in una serata organizzata dalla associazione “Pinocchio a i’ Pinocchio” in collaborazione con l’Accademia de Le Piastre. Alessio Guardini, il vincitore, ha mostrato un nuovo telefonino capace di leggere nel pensiero dell’utente e di chiamare gli alieni. Poi, ha improvvisato una discussione con un extraterrestre dall’altra parte del telefono che ha salutato tutto il folto pubblico presente.

Il podio completo

E nel “Le Piastre’s got talent” non è stato il solo premiato, perché secondo si è classificato Gianluigi Nigi il quale ha raccontato di una volta in cui andò a cavallo e fu sorpreso dalla pioggia, ma l’equino cavalcò così forte che arrivò a casa asciutto perché scansava le gocce. Sul gradino più basso del podio, Sona Montagnani di Pontedera che ha raccontato della nuova idea di Trump di costruire un muro tra Usa e Canada senza badare a spese, contattando una ditta di muratori bergamasca e ricoprendo l’opera con i marmi di Verona e Carrara per ricordare la bandiera degli Stati Uniti. Sono loro i tre premiati da una giuria composta dai senatori accademici della Bugia, Roberto Beragnoli, Mariagrazia Sciuto, Elizabeth Ferrali, Mauro Begliomini e Rolando Bettazzi a cui si sono aggiunti alcuni giornalisti locali.

Le parole del “Magnifico rettore”

«È stata davvero una bella anteprima – osserva Emanuele Begliomini, magnifico rettore dell’Accademia della bugia – che ci ha permesso di scoprire nuovi talenti bugiardi. Invito i premiati, ma anche gli altri partecipanti, a salire a Le Piastre per partecipare alla quarantesima edizione del Campionato italiano della Bugia, in programma il prossimo 6 agosto. E ringraziamo Stella Buggiani dell’associazione ‘Pinocchio a i’ Pinocchio’ per averci ospitato fuori dei confini piastresi per il secondo anno consecutivo. Ormai questo appuntamento sta diventando tradizione e fa proseliti, perché venerdì 7 luglio saremo a Sesto fiorentino in una selezione similare a quella sanminiatese».

Il saluto del sindaco di San Miniato

La serata è stata condotta dall’attore Alessandro Gelli, che ha divertito il pubblico con le proprie capacità umoristiche. Mostrandone una buona dose di simpatia, sul palco è salito anche il sindaco di San Miniato, Vittorio Gabbanini. La serata è stata allietata dagli intermezzi comico-fantastici di Rolando Bettazzi, vincitore dei campionati della Bugia 2007 e 2010 e di Benedetto Testaino.

 


La Redazione

Con il termine La Redazione si intende il lavoro più propriamente "tecnico" svolto per la revisione dei testi, la titolazione, la collocazione negli spazi definiti e con il rilievo dovuto, l'inserimento di immagini e video. I servizi pubblicati con questa dizione possono essere firmati da uno o più autori oppure non recare alcuna firma. In tutti i casi la loro pubblicazione avverrà dopo un attento lavoro redazionale.