Ambiente, Pistoia  |  gennaio 11, 2020

Come rifare i muretti a secco: un corso per imparare

Previste lezioni in aula, nella sala gialla di Coldiretti Pistoia, e presso un’azienda agricola aderente alla stessa associazione. Possono partecipare imprenditori agricoli, loro dipendenti o coadiuvanti familiari e dipendenti pubblici. Pochi posti disponibili, ma è ancora possibile iscriversi

di

Tempo di lettura: circa 1 minuti

PISTOIA – È ancora possibile aderire al corso gratuito per imparare a ricostruire i muretti a secco, elementi tanto belli paesaggisticamente, quanto utili per preservare il terreno da erosioni e dissesti. Finanziato dalla Regione Toscana ed organizzato da Caict, centro di formazione di Coldiretti Toscana, al corso “Suolo: fertilità, conservazione, proprietà idrogeologiche e paesaggistiche’”possono aderire imprenditori agricoli, loro dipendenti o coadiuvanti familiari e i dipendenti pubblici.

L’importanza dei muretti a secco

“L’Arte dei muretti a secco è uno degli elementi immateriali dichiarati Patrimonio dell’umanità dall’Unesco – ricorda Coldiretti Pistoia-. Un’arte che è utile venga preservata a garanzia della tenuta soprattutto dei terreni più difficili e marginali, che grazie ai muretti a secco possono continuare o ricominciare ad essere lavorati e dare opportunità di guadagno alle aziende agricole, oltre a costituire un elemento paesaggistico d’eccellenza che caratterizza anche Pistoia, dalla Valdinievole, al Montalbano alla Montagna. Il corso organizzato da Coldiretti è un’opportunità che invitiamo le azienda agricole a cogliere”.

Caratteristiche del corso

Il corso, della durata di quattro giornate, si terrà tra il 16 ed il 24 gennaio, prevede lezioni in aula a Pistoia, nella sala gialla di Coldiretti, e presso un’azienda agricola della rete Coldiretti, che ospiterà il “cantiere didattico” dove verrà data dimostrazione pratica di come si ricostruisce un muretto a secco tipico toscano con l’apporto di un ‘maestro della pietra’. Partendo dall’allestimento del cantiere, si passerà alla spiegazione dei criteri geometrici e costruttivi per garantire la stabilità del muro, e poi scavo della fondazione e inserimento del muro nel contesto esistente, realizzazione a secco senza utilizzo di leganti del muro in pietra contro terra, scelta delle pietre, lavorazione delle pietre, realizzazione del drenaggio, tassellatura e finitura del muro.

Nel corso verranno trattati altri aspetti legati al suolo relativamente al pericolo di erosione, al miglioramento della fertilità e alla possibilità di ottenere finanziamenti pubblici per la salvaguardia del territorio.

Per iscrizioni e informazioni contattare Paola Conti 0573991046 – [email protected]


La Redazione

Con il termine La Redazione si intende il lavoro più propriamente "tecnico" svolto per la revisione dei testi, la titolazione, la collocazione negli spazi definiti e con il rilievo dovuto, l'inserimento di immagini e video. I servizi pubblicati con questa dizione possono essere firmati da uno o più autori oppure non recare alcuna firma. In tutti i casi la loro pubblicazione avverrà dopo un attento lavoro redazionale.