Sanità e sociale, San Marcello  |  aprile 4, 2019

Marmo sente Rossi e Saccardi: passo avanti su ospedale e sanità in montagna

Una nota del sindaco di San Marcello Piteglio spiega alcune significative novità in arrivo dopo il colloquio con il Governatore e l'assessore regionale. In particolare la Regione sarebbe propensa a riconoscere lo stato di zona disagiata, a ripristinare la chirurgia ambulatoriale e rafforzare i servizi sia in ospedale sia sul territorio. A breve un incontro a Firenze con la Consulta della salute e le amministrazioni comunali

di

Tempo di lettura: circa 1 minuti
Un momento della recente assemblea di Campo Tizzoro sui tema della sanità

SAN MARCELLO – Il riconoscimento di zona disagiata, il ripristino della chirurgia ambulatoriale e il complessivo rafforzamento dei servizi ospedalieri. Seppur anticipata con una breve nota dal sindaco di San Marcello Piteglio la notizia è tutt’altro che secondaria. E’ quanto, infatti, spiega il primo cittadino Luca Marmo, hanno anticipato telefonicamente il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, e l’assessore alla sanità Stefania Saccardi, in un colloquio telefonico.

La premessa

 Il sindaco Luca Marmo

“La ritrovata coesione dei cittadini dopo il 19 marzo ha avuto il merito di imprimere una spinta forte alla Regione e all’Asl. In questi ultimi giorni ho seguito molto da vicino le evoluzioni degli approfondimenti su sanità e pronto soccorso, assieme ai rappresentanti del territorio in Regione. L’ho fatto stando fisicamente a Firenze”, è la premessa del sindaco Luca Marmo.

La telefonata con Rossi e Saccardi

“Ieri sera, come da accordi, mi ha chiamato telefonicamente il presidente Rossi, che si trovava assieme all’assessore Saccardi – scrive ancora Marmo -. Lui e l’assessore Saccardi hanno messo a punto un riposizionamento dei servizi che interessa l’ospedale di San Marcello e il territorio della Montagna. Mi ha anticipato che la settimana prossima saremo convocati, come amministrazioni e come consulta, per valutare la proposta, in Regione”.

Le prime anticipazioni

“Credo di poter anticipare che nel pacchetto c’è il riconoscimento di zona disagiata secondo quanto prevedono gli atti nazionali, il ripristino della chirurgia ambulatoriale, unitamente a una serie di servizi che nel tempo si erano persi e che, complessivamente, rafforzano l’ospedale e il territorio – conclude Marmo, venendo al nocciolo della questione -. Aspettiamo di capirne di più ma se questo si conferma mi parrebbe un bel passo avanti. Forse quello che aspettavamo”.


La Redazione

Con il termine La Redazione si intende il lavoro più propriamente "tecnico" svolto per la revisione dei testi, la titolazione, la collocazione negli spazi definiti e con il rilievo dovuto, l'inserimento di immagini e video. I servizi pubblicati con questa dizione possono essere firmati da uno o più autori oppure non recare alcuna firma. In tutti i casi la loro pubblicazione avverrà dopo un attento lavoro redazionale.