Nuovi progetti, San Marcello  |  gennaio 11, 2019

Omnicomprensivo di San Marcello, inaugurati due nuovi laboratori

Uno per l'attività di lingue straniere, l'altro di scienze, chimica e fisica. Il linguistico è fra i primi esistenti in Toscana e all’avanguardia a livello provinciale. Entrambi dotati di moderne tecnologie, compreso l'utilizzo di “app”. L'investimento complessivo di 100mila euro. Durante l'allestimento nata una equipe di insegnanti che potrà tornare molto utile alla scuola anche per il futuro. La soddisfazione del preside Carlo Rai e i ringraziamenti per la collaborazione ai docenti e al Comune di San Marcello Piteglio

di

Tempo di lettura: circa 2 minuti
In primo piano il dirigente scolastico Carlo Rai

SAN MARCELLO – Inaugurati due nuovi laboratori all’Omnicomprensivo di San Marcello: un laboratorio linguistico per l’apprendimento delle lingue straniere ed uno di scienze-chimica-fisica (destinati in particolare all’Istituto secondario di secondo grado “E. Fermi”). “Una scuola che si è mossa per migliorare la tecnologia didattica”, ha commentato il dirigente scolastico Carlo Rai, presentando ufficialmente le due innovazioni, nell’aula magna della scuola, a studenti e pubblico.

Laboratori all’avanguardia

In particolare quello linguistico, che ha sostituito il precedente ormai concettualmente e tecnicamente superato, è ad fra i primi laboratori esistenti in Toscana e certamente all’avanguardia a livello provinciale. I laboratori sono dotati delle più moderne tecnologie interattive. Ciò che il docente mostra su lavagne luminose attraverso specifiche “app” può essere registrato in tempo reale su smartphone o direttamente su telefono cellulare portatile.

Un investimento di 100mila euro

Nel corso della presentazione i docenti Nervi e Pagliai hanno dato ampia dimostrazione delle potenzialità dei due laboratori, davvero un fiore all’occhiello della scuola montana. Arrivare a concludere l’intera realizzazione nei tempi previsti non è stato facile, ha fatto intendere il preside Rai, perché l’investimento è stato consistente: centomila euro. Inoltre, certamente molto positivo è il fatto che nel corso dei lavori, sia di quelli preparatori per riuscire ad ottenere il finanziamento pubblico sia nella fase di allestimento dei laboratori, si è creato un gruppo, una equipe di insegnanti, che ha lavorato con professionalità e molto impegno, e che potrà tornare molto utile alla scuola anche per il futuro.

Il ringraziamento al Comune e ai docenti

Il dirigente ha ringraziato per la collaborazione il Comune di San Marcello Piteglio, in rappresentanza del quale era presente l’assessore all’istruzione Verusca Bianchi, e i docenti Giacomo Nervi, Paolo Palumbo oltre alla fiduciaria Cristina Pagliai per aver seguito con impegno e competenza la realizzazione dei laboratori.

Le immgini

Sopra, da sinistra, Cristina Pagliai durante la spiegazione ai ragazzi

Nella foto sopra, da sinistra Giacomo Nervi, Paolo Palumbo e Cristina Pagliai. In quella a fianco, da sinistra Palumbo, Rai, Nervi e Pagliai


La Redazione

Con il termine La Redazione si intende il lavoro più propriamente "tecnico" svolto per la revisione dei testi, la titolazione, la collocazione negli spazi definiti e con il rilievo dovuto, l'inserimento di immagini e video. I servizi pubblicati con questa dizione possono essere firmati da uno o più autori oppure non recare alcuna firma. In tutti i casi la loro pubblicazione avverrà dopo un attento lavoro redazionale.