Nuovi progetti, Pistoia  |  settembre 19, 2018

E’ nato Prodest, il corso che forma professionisti del turismo

Il progetto è promosso dalla Fondazione Conservatorio San Giovanni Battista e si avvale di un sistema di partner e sostenitori. Tanti gli sbocchi professionali. Il corso si svolgerà nel periodo Ottobre 2018-Luglio 2019 per una durata complessiva di 800 ore. La presentazione ufficiale di martedì 18. In programma un “open day” mercoledì 26 settembre

di

Tempo di lettura: circa 4 minuti
thumbnail of IFTS-giorno70x100

PISTOIA – La Fondazione Conservatorio San Giovanni Battista di Pistoia ha promosso il PRODEST, cioè un percorso formativo di Progettazione, definizione e promozione di piani di Destinazione e Sviluppo Turistici e l’acronimo scelto è di per sé augurale in quanto la forma verbale latina “prodest” significa “è utile”, “giova” e l’auspicio è proprio questo: che il corso, il cui inizio sarà imminente, serva a formare professionalità utili al territorio.

La qualifica del corso

Si tratta di un corso che permette di conseguire la qualifica di “Tecnico della progettazione , definizione e promozione di piani di sviluppo turistico e promozionale del territorio”, capace di gestire le fasi operative dell’attività turistica: analizzare il mercato, raccogliere dati, elaborare statistiche, ricercare e valutare preventivi, progettare piani di sviluppo e promoziome locale a sostegno di Enti ed imprese private.

Gli sbocchi professionali sono varii: presso la Pubblica Amministrazione, le Aziende di promozione turistica, le Organizzazioni turistico alberghiere o nell’ambito della libera professione, come professionista o consulente di Enti e di Imprese.

I requisiti di accesso

Il corso è interamente gratuito, perché finanziato dalla Regione Toscana, ed è aperto a 20 partecipanti, occupati e non (inattivi, inoccupati, disoccupati, in mobilità, cassintegrati), nonché giovani in possesso di laurea o diploma professionale di tecnico, oppure di diploma di istruzione secondaria superiore o di certificato di ammissione al 5° anno dei percorsi liceali o ancora a persone che non sono in possesso di diploma di istruzione secondaria superiore, ma ammessi al corso previo accertamento delle competenze acquisite in precedenti percorsi di formazione-istruzione e lavoro.

Il 50% dei posti disponibili è riservato a partecipanti di genere femminile. In caso di candidati stranieri (comunitari ed extracomunitari) è necessario il possesso del permesso di soggiorno in corso di validità e dimostrare la conoscenza della lingua italiana almeno a livello B2. Costituiscono requisiti prioritari le attestazioni di competenze informatiche e di conoscenze della lingua inglese.

Periodo, contenuti didattici, sede

Il corso si svolgerà nel periodo Ottobre 2018-Luglio 2019 per una durata complessiva di 800 ore, di cui 240 di stage aziendale e 30 di accompagnamento.

Le Unità formative saranno le seguenti: Tecniche di comunicazione del Turismo (40 ore), Strumenti informatici (40 ore), Lingue (60 ore), Contesto territoriale (50 ore), Sistema di impresa (80 ore), Reti di sviluppo locali (40 ore), Stumenti gestionali-amministrativi (40 ore), Analisi della domanda e sviluppo dei mercati (60 ore), Web marketing per lo sviluppo turistico (80 ore), Programmazione e promozione di piani e eventi ( 40 ore).

La fase teorica e di laboratorio si svolgerà a Pistoia presso la Fondazione Conservatorio San Giovanni Battista, in Corso Gramsci n° 37, effettuando 5 lezioni a settimana della durata di 4 ore cadauna. La frequenza è obbligatoria per almeno il 70% delle ore complessive del percorso e, all’interno di tale percentuale , di almeno il 50% delle ore di stage aziendale. Il corso terminerà con un esame finale. In caso di mancato superamento dell’esame verrà rilasciata una certificazione delle competenze acquisite. Il superamento dell’esame finale consentirà l’acquisizione di 9 crediti universitari.

Un sistema di partner e sostenitori

Questo progetto, che rientra nell’ambito di Giovanisi, è il frutto di un sistema di partner e di sostenitori, nell’ambito del territorio pistoiese e oltre.

La Fondazione Conservatorio San Giovanni Battista (capofila) è in partnerariato con ITCS “Filippo Pacini”, Gruppo Mati srl., Università degli studi di Firenze – Dipartimento Scienze per l’economia e l’impresa ed ha il sostegno di MIBACT- Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato, il Comune di Pistoia, La CCIAA di Pistoia, l’ARCI -Comitato provinciale di Pistoia, l’AS Pistoia Basket 2000, l’Associazione Ecomuseo della Montagna pistoiese, il Centro di Documentazione Fondazione Luigi Tronci, lo SNALS di Pistoia, la Venerabile Arciconfraternita della Misericordia di Pistoia.

Il “Battesimo “ del corso

La presentazione ed il “Battesimo”, se così si può dire, del corso si sono tenuti ieri, Martedi 18 Settembre, alle 11, nella sede della Fondazione Conservatorio San Giovanni alla presenza del Presidente della Fondazione Paolo Baldassarri, della Preside dell’ITCS “Pacini”, Ilaria Baroni, del Presidente della CCIAA di Pistoia, Stefano Morandi, dell’assessore comunale Alessandro Sabella, della segretaria della Fondazione Conservatorio, Paola Merlo e di molti altri convenuti, interessati all’iniziativa.

All’intervento del professor Baldassarri, che ha sottolineato il compito istituzionale della Fondazione di formare i giovani e di avviarli alla cultura ed alla crescita personale e sociale, sono seguite le considerazioni particolarmente lusinghiere della dottoressa Ilaria Baroni, che ha rammentato come la città di Pistoia abbia imboccato una strada a vocazione turistica e come questo Corso promosso dalla Fondazione Conservatorio San Giovanni sia in sintonia con le recenti scelte dell’ITCS “Pacini”, che hanno condotto alla realizzazione di un Corso scolastico ad indirizzo Turistico (in questo primo anno vede già la presenza di n° 28 alunni).

Il Presidente della CCIAA ha parlato dell’importanza del turismo come uno dei vettori dell’economia pistoiese ed ha affermato che la realizzazione di questo corso è un esempio di come sia possibile fare squadra per finalità condivise; l’intervento dell’assessore Sabella si è incentrato sul bisogno di figure professionali con competenze turistiche che siano capaci di promuovere le bellezze della nostra città e della Montagna pistoiese.

Infine Paola Merlo ha puntualizzato che ben 30 aziende pistoiesi hanno aderito al progetto di accogliere in stage gli allievi del corso.

L’Open Day

I locali della Fondazione Conservatorio San Giovanni Battista saranno aperti l’intero pomeriggio del 26 Settembre e la mattina del 2 Ottobre per consentire la visita dei locali in cui si svolgeranno le lezioni e per ammirare le pregevoli ricchezze artistiche che vi sono ospitate.

Iscrizione ed informazioni

Le iscrizioni sono aperte dal 17/09/2018 fino alle ore 12 del 10 ottobre (salvo proroghe). Per ogni altra informazione è possibile contattare la Segreteria della Fondazione Conservatorio San Giovanni Battista, Corso Gramsci 37 Pistoia tel 0573-21752 o il sito www.fondazionesangiovanni.it.


Maurizio Ferrari

Maurizio Ferrari, sambucano di origine, ha insegnato Lettere per 38 anni nelle scuole superiori pistoiesi. Ora è impegnato nella promozione e nel rilancio del nostro territorio montano come presidente dell'associazione "Amo la montagna", che si è costituita due anni fa e che ha sede a Castello di Cireglio. Da 25 anni collabora con la rivista "Vita in campagna" del Gruppo "Informatore Agrario". Recentemente ha pubblicato il libro "Dieci racconti sambucani" ispirati alla vita quotidiana ed alla gente di Sambuca Pistoiese.