"In montagna serve il giusto equilibrio fra conservazione ed economia (non sfruttamento)"

di

Intervista a Yamuna Giambastiani, impegnato nel progetto Forest sharing per il recupero e la valorizzazione dei boschi abbandonati. La meccanizzazione recente? “Se usata bene può fornire un notevole supporto alla tutele e manutenzione del territorio. Ma servono scelte consapevoli”. La cura dell'ambiente? “Si attua con il presidio, quindi con persone che vivono nel e grazie al territorio”. Gli investimenti? “Non possiamo pensare a politiche di sostegno e contributo a fondo perduto. I soldi finiscono velocemente e i problemi rimangono”

Il lupo, da antagonista ad amico

di

Secondo confronto con un giovane del gruppo Thrashed Abetone Montagna Pistoiese 2021, protagonista di due incontri molto partecipati alle scuole medie di Cutigliano. “Il rapporto con l'uomo è complesso. Ho cercato di far capire agli studenti che molti problemi di convivenza nascono dall’ignoranza”. Il grande interesse dei ragazzi: “Una mamma mi ha detto che suo figlio è tornato a casa con due pagine di appunti; non era mai successa prima”


Dagli antichi gesti della nonna alle nuove emozioni dei bambini

di

Intervista a Solange Farinati, la prima del gruppo Thrashed Abetone Montagna Pistoiese 2021 a tenere lezioni all’istituto Omnicomprensivo di San Marcello. Il racconto della sua esperienza. Dalla regola delle "tre r" - riduci, riutilizza e ricicla – alla filosofia del “non butto via perché potrebbe servire”. I ragazzi che vivono in montagna più abituati a mettere in pratica questi comportamenti

“La prima emergenza è demografica. Non c'è sviluppo senza incentivi”

di

Intervista al sindaco di Sambuca. “Stato e Regione sempre molto distanti. Speriamo con Giani cambi qualcosa”. Micheletti: “ Vanno ripristinati i servizi essenziali e messo in sicurezza il territorio. Bisogna investire per curare il dissesto idrogeologico”. Il turismo? “Il nostro è quello residenziale delle seconde case”. Come essere più attrattivi? “Conversione ecologica e digitalizzazione dell’economia possono rilanciare le aree interne e i territori emarginati. Così anche la montagna può tornare protagonista”. Le ipotesi di rilancio dell'ostello di Sambuca castello

Il “Parco” nel nome di Petrocchi: “Promuovere un territorio attraverso la letteratura”

di

Intervista a Giovanni Capecchi, presidente del Parco letterario dedicato al famoso lessicografo di Castello di Cireglio, dopo la firma dell'accordo fra Comune di Pistoia e Paesaggio Culturale Italiano. Già pronto un piano per i prossimi tre anni. Fra le iniziative la ristampa del libro di Petrocchi “Il mio paese”, la riapertura del circolo “Il Cantuccio”, il recupero di due sentieri, la creazione di un primo “paniere” di prodotti e la nascita di un albergo diffuso. In programma per la seconda metà di agosto una grande festa di inaugurazione

Uomo e Foreste: una convivenza possibile e necessaria

di

Le foreste sono complessi sistemi adattativi che, per svilupparsi stabilmente, necessitano di Spazio e Tempo. Troppo spesso però l'intervento dell'Uomo è dannoso per la vita delle foreste. Il cambiamento globale e le nuove sfide per il futuro del Pianeta richiedono un deciso mutamento dei criteri e dei metodi di gestione forestale. Di questi argomenti abbiamo parlato con Alessandro Bottacci, professore di “Nature Conservation” presso l’Università di Camerino e direttore del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.

PIT, come finanziare i progetti delle imprese agricole di filiera

di

Intervista a Michele Bellandi di Impresa Verde Coldiretti Pistoia: il progetto della Regione Toscana prevede un investimento di un milione di euro e il coinvolgimento di 40 diversi soggetti. Gli obiettivi principali: la limitazione del dissesto idrogeologico legato ai cambiamenti climatici, il mantenimento del paesaggio, la biodiversità per flora e fauna e l'introduzione di fonti energetiche rinnovabili. Gli interventi realizzati fino ad oggi e quelli da ultimare

Riserva MAB appennino una cassaforte di risorse umane e naturali

di

La Riserva di Biosfera UNESCO dell'Appennino Tosco-Emiliano è stata istituita nel 2015. Recentemente è stato avviato l'iter di ampliamento che la porterà ad includere 80 Comuni su 3 Regioni (Toscana, Emilia e Liguria). L'esistenza della Riserva MAB ("Man and the Biosphere") rappresenta una grande opportunità per la tutela e la valorizzazione del territorio. L'intervista a Fausto Giovanelli, presidente del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano e coordinatore della Riserva della Biosfera

"Un mosaico tenuto assieme dal filo narrativo delle acque"

di

Intervista a Federico Pagliai sul suo ultimo romanzo "La torrenta". Al poeta bambino si affianca il montanino verace che narra un mondo a molti ignoto. "Il libro è una raccolta di raccolti romanzati che trovano origine da un comune elemento naturale". Il fiume? "Mai sentito chiamare al maschile, sempre con il nome declinato al femminile, La Lima". Il futuro della montagna?: "Spero che in molti volgeranno lo sguardo verso l’alto cercando di tornare ad abitare nei borghi oggi dimenticati"