Il mondo celebra la giornata della Poesia e delle Foreste

di

Il 21 Marzo la Giornata Mondiale della Poesia indetta dall'Unesco e quella Internazionale delle Foreste istituita dalle Nazioni Unite. L'adesione dei Parchi letterari all'iniziativa di quest'anno dedicata ai temi del viaggio, della letteratura e dell'ambiente. Il programma completo dei Parchi: letture, incontri con le scuole, percorsi naturalistici e letterari, foreste, giardini, case museo, persone e luoghi che hanno ispirato alcune tra le più belle pagine della letteratura

Non solo Appenini: c'è una Porrettana Express anche sui "Monti Pennini"

di

Una "linea secondaria" (sulla Montagna pistoiese) e un "ramo secco" (in Inghilterra) trasformate in risorsa turistica. Negli anni '80 la linea Settle – Carlisle, una delle ferrovie più scenografiche e impressionanti di tutta la Gran Bretagna, risucchiava denaro pubblico e stava per chiudere. La sua rinascita fu possibile grazi alla caparbietà di Michael Portillo, ministro dei trasporti del governo Thatcher. Che individuate opportunità e vantaggi decise di non tagliare quel ramo secco ma anzi di rilanciarlo


Castruccio e The brig o'doon, due ponti medievali identici. A Popiglio e in Scozia

di

Non ce ne sono altri due così simili in Europa: una si trova sulla montagna pistoiese, l'altro ad oltre 2000 chilometri di distanza, ad Alloway, in Gran Bretagna. Uniti da diversi elementi: costruiti nel Basso Medioevo, ad arco a sezione semicircolare, con lo stesso materiale di costruzione, ciottoli fluviali e pietre. Anche i fiumi che attraversano hanno più o meno la stessa lunghezza e lo stesso bacino. Sono stati entrambi legati a leggende e fonte d'ispirazione per poeti e scrittori

"No more homeless": le politiche sociali scozzesi per arginare il problema dei senzatetto

di

Il caso visto da "Shelter Scotland", ente caritatevole che aiuta oltre mezzo milione di persone ogni anno con il problema dell'abitazione. La recente nascita di Social Bite, un bar diventato una catena di negozi con circa 100 dipendenti, un quarto dei quali proviene da situazione di emergenza abitativa. L'ultima conquista è il Social Bite Village, in un quartiere di Edimburgo: una comunità che offre alloggio e supporto ai senzatetto. E il 7 dicembre 2019 the world's big sleep out, la più grande manifestazione di solidarietà ai senzatetto scozzesi che quest'anno coinvolge 30 città in tutto il mondo

Notre Dame dovremo ricostruirla tutti insieme

di

Lettera di un nostro collaboratore, reduce da una recentissima gita a Parigi. La visita alla cattedrale, la folla in attesa, le impalcature per l'intervento di restauro. Le sensazioni provate di fronte all'incendio e alla distruzione di un monumento dall'altissimo valore simbolico. Alcune immagini di pochi giorni fa

La plastica il nuovo "demonio"? No, è l'abuso che trasforma una risorsa in problema

di

Intervento di un ricercatore dell’Università che da decenni segue il mondo dei polimeri. L'invasione è chiara ma la demonizzazione è sbagliata. Sarebbe possibile immaginare oggi una sala operatoria di un ospedale senza la plastica? Serve più educazione e cultura sul modo corretto di impiegarla. L’uso eccessivo e indiscriminato delle risorse è sempre un problema. Bisogna chiedersi come usare tutti i materiali, come riciclarli e qual è il loro impatto sull’ecosistema

Al via la terza edizione di Innovalp: parola ancora alla montagna

di

La manifestazione a Tolmezzo, dal 27 al 30 marzo. Un ricco programma di ventiquattro eventi, otto luoghi di incontro e oltre cento personalità tra ospiti e relatori. Obiettivo riflettere sul tema dello spopolamento e delle disuguaglianze, per trovare il modo di reagire e sviluppare opportunità di crescita economica, sociale e culturale

LUMEN, un museo fotografico a oltre duemila metri di altitudine

di

Inaugurato sulle Dolomiti, a Plan de Corones. 1800 metri quadrati su 4 piani per esposizioni permanenti – una dedicata al famoso scalatore Reinhold Messner - e temporanee, una sala conferenze ed eventi da 200 persone, un bookshop e un ristorante panoramico, caratterizzata dal progetto gastronomico di Nobert Niederkofler "Cook the Mountain". Un suggestivo gioco di specchi proietta il visitatore negli splendori dolomitici