Economia, Piteglio, San Marcello  |  ottobre 9, 2019

“Più risorse per lo sviluppo”, lo sportello inizia il suo tour

Il servizio, attivato dal Comune di San Marcello Piteglio in collaborazione con Anci Toscana, diventa itinerante. La prima tappa a Piteglio. Il nuovo strumento accompagna una consulenza specialistica ad un'attività informativa sui fondi pubblici, nuovi bandi ed eventi di promozione rivolti al territorio

di

Tempo di lettura: circa 1 minuti
A Piteglio la prima tappa dello Sportello "itinerante"

SAN MARCELLO – Per la prima volta lo Sportello “Più risorse per lo sviluppo” si sposta sul territorio e raggiunge l’utenza della montagna nelle sue diverse frazioni, cominciando il suo viaggio da Piteglio. L’appuntamento è per mercoledì 23 ottobre, dalle 10 alle 13, al centro civico in via Casanuova 16.

“Più Risorse per lo Sviluppo” nasce grazie alla collaborazione del Comune di San Marcello Piteglio con Anci Toscana. Da maggio 2018, si sono rivolti allo Sportello più di 60 soggetti, informati sulle opportunità di finanziamento e successivamente affiancati nella segnalazione di nuove opportunità emerse per sostenere il loro operato. Alla consulenza specialistica si è accompagnata una costante attività informativa, con una newsletter mensile con schede sui fondi pubblici, mail e telefonate indirizzate alle varie categorie del territorio per allertare sull’uscita di nuovi bandi, eventi di promozione rivolti al territorio, ad esempio sul bando dei Progetto Integrato di Filiera o delle cooperative di comunità.

Informazioni utili

Per informazioni e appuntamenti per la giornata di mercoledì 23 ottobre: 348 8063379 oppure è possibile scrivere al”indirizzo mail [email protected] comunesanmarcellopiteglio.it.

Lo Sportello è comunque sempre raggiungibile, previo appuntamento agli indirizzi sopra citati, e disponibile a ricevere sul territorio, in particolare presso il comune di San Marcello.


La Redazione

Con il termine La Redazione si intende il lavoro più propriamente "tecnico" svolto per la revisione dei testi, la titolazione, la collocazione negli spazi definiti e con il rilievo dovuto, l'inserimento di immagini e video. I servizi pubblicati con questa dizione possono essere firmati da uno o più autori oppure non recare alcuna firma. In tutti i casi la loro pubblicazione avverrà dopo un attento lavoro redazionale.