Sanità e sociale, Piteglio, San Marcello  |  ottobre 10, 2019

“Io non rischio”, la campagna nazionale anche sulla montagna pistoiese

L'iniziativa dedicata alle buone pratiche di Protezione civile nelle principali piazze italiane. Sabato 12 e domenica 13 ottobre volontari in piazza Matteotti a San Marcello e in piazza Fratelli Guermani a Piteglio. Cosa fare per ridurre il rischio sismico

di

Tempo di lettura: circa 1 minuti

SAN MARCELLO PITEGLIO – Il volontariato di Protezione civile, le istituzioni e il mondo della ricerca scientifica insieme per comunicare i rischi naturali che interessano il nostro Paese. Sabato 12 e domenica 13 ottobre, nelle principali piazze italiane saranno allestiti i punti informativi “Io non rischio”. Obiettivo: diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare i cittadini sul rischio sismico, di alluvione e di maremoto. L’edizione 2019 coinvolgerà oltre 5mila volontari appartenenti a 750 realtà associative tra sezioni locali delle organizzazioni nazionali di volontariato, gruppi comunali e associazioni locali di tutte le regioni d’Italia.

LE INIZIATIVE A SAN MARCELLO E PITEGLIO

Anche il Comune di San Marcello Piteglio partecipa alla campagna “Io non rischio”. Sabato 12 ottobre in piazza Matteotti a San Marcello Pistoiese e domenica 13 ottobre in piazza Fratelli Guermani a Piteglio si scoprirà cosa fare per ridurre il rischio sismico. I volontari, inoltre, hanno in programma un’iniziativa speciale: domenica 13 ottobre appuntamento alle 15 in piazza Fratelli Guermani per praticare del trekking urbano nel paese di Piteglio.

La campagna “Io non rischio”

Quest’anno la campagna “Io non rischio”, giunta alla nona edizione, apre la prima “Settimana nazionale della Protezione civile”: sette giorni di eventi e iniziative a livello nazionale e locale in cui sarà possibile conoscere più da vicino il Servizio nazionale di Protezione civile. Domenica 13 ottobre, giornata internazionale per la riduzione dei disastri naturali dichiarata dall’Organizzazione delle Nazioni Unite, sarà proprio il capo dipartimento della Protezione civile Angelo Borrelli a dare ufficialmente il via alla manifestazione visitando alcune piazze della campagna “Io non rischio”.

“Io non rischio”, campagna nata nel 2011 per sensibilizzare la popolazione sul rischio sismico, è promossa dal Dipartimento della Protezione civile con Anpas, Ingv e Reluis. L’inserimento del rischio maremoto e del rischio alluvione ha visto il coinvolgimento di Ispra, Ogs, AiPo, Arpa Emilia-Romagna, Autorità di Bacino del fiume Arno, CamiLab, Fondazione Cima e Irpi

Sul sito ufficiale della campagna www.iononrischio.it è possibile consultare i materiali informativi sulle buone pratiche prima, durante e dopo un terremoto, un maremoto o un’alluvione.


La Redazione

Con il termine La Redazione si intende il lavoro più propriamente "tecnico" svolto per la revisione dei testi, la titolazione, la collocazione negli spazi definiti e con il rilievo dovuto, l'inserimento di immagini e video. I servizi pubblicati con questa dizione possono essere firmati da uno o più autori oppure non recare alcuna firma. In tutti i casi la loro pubblicazione avverrà dopo un attento lavoro redazionale.