Ambiente, Sambuca  |  maggio 17, 2019

All’Acquerino la Festa Nazionale delle Riserve Naturali Statali

Domenica 19 va in scena la settima edizione di “RiservAmica”, organizzata dal Reparto Carabinieri per la Biodiversità di Pistoia. Il via alle 10.30. In programma la riapertura dell’aula didattica “La Civetta” e la presentazione dell’iniziativa “Le giornate dell’Albero”. Quindi l'intervento dell'agronomo Carlo Vezzosi e la messa a dimora di alcuni alberi da frutto di varietà antiche

di

Tempo di lettura: circa 1 minuti

ACQUERINO (SAMBUCA) – Domenica 19 maggio, nella Riserva Naturale Biogenetica di Acquerino, va in scena la settima edizione della Festa Nazionale delle Riserve Naturali Statali, “RiservAmica”. L’evento è organizzato dal Reparto Carabinieri per la Biodiversità di Pistoia, allo scopo di diffondere e promuovere la conoscenza della biodiversità degli ambienti forestali e l’importanza della sua salvaguardia. Il ritrovo è alle 10,30 alla ex caserma Forestale di Acquerino. Verrà riaperta l’aula didattica “La Civetta”, recentemente rinnovata, e presentata l’iniziativa “Le giornate dell’Albero”. Il professor Carlo Vezzosi, noto agronomo pistoiese, curerà un intervento su “Le varietà antiche delle piante da frutto: tutela, conservazione e valorizzazione”, poi si procederà alla messa a dimora di alcuni alberi da frutto di varietà antiche, laddove tradizionalmente erano presenti. La chiusura dell’evento è prevista per le ore 13,30.

I 28 Reparti Carabinieri per la Biodiversità che, con la loro gestione, custodiscono e salvaguardano la ricca e preziosa biodiversità vegetale ed animale racchiusa nelle 130 Riserve Naturali Italiane, saranno contemporaneamente impegnati ad organizzare, nella giornata di domenica 19 maggio, iniziative ed eventi per avvicinare il grande pubblico ad ambienti, molto differenti, ma tutti di grande pregio naturalistico e per accrescere la consapevolezza dell’importanza della conservazione della varietà biologica e degli habitat che la accolgono.


La Redazione

Con il termine La Redazione si intende il lavoro più propriamente "tecnico" svolto per la revisione dei testi, la titolazione, la collocazione negli spazi definiti e con il rilievo dovuto, l'inserimento di immagini e video. I servizi pubblicati con questa dizione possono essere firmati da uno o più autori oppure non recare alcuna firma. In tutti i casi la loro pubblicazione avverrà dopo un attento lavoro redazionale.