Cultura & Spettacoli, Pistoia  |  agosto 21, 2018

Pracchia in musica, il terzo evento è un omaggio a Pistoia città delle percussioni

Nuovo appuntamento giovedì 23, alle 17.30, nella sede della Misericordia. Di scena il Bertolucci Young Sticks Ensemble, un nutrito gruppo di studenti del Liceo musicale Bertolucci di Parma, guidati dal Roger Catino. Uno spettacolo da vedere, oltre che da ascoltare, grazie al suono di tamburi, timpani, gong e campane tubolari

di

Tempo di lettura: circa 3 minuti
Roger Catino

PRACCHIA (PISTOIA) – Il terzo concerto di “Pracchia in Musica”, che si terrà giovedì 23 agosto nel salone della Misericordia di Pracchia (inizio ore 17,30, ingresso libero) è un omaggio a Pistoia città delle percussioni. Qui trova sede un’importantissima raccolta di strumenti a percussione, qui ha sede un’azienda leader nella loro realizzazione, e a Pracchia arriverà il Bertolucci Young Sticks Ensemble, formato da un nutrito gruppo di studenti della classe di percussione del Liceo musicale A. Bertolucci di Parma, guidati dal loro insegnante, Roger Catino.

Spettacolo da vedere oltre che ascoltare

Insieme daranno vita ad una trascinante performance che rileggerà brani del repertorio classico rivisitati da xilofoni e marimbe, colonne sonore in nuove versioni scoppiettanti, pagine note e meno note, e, infine, alcune composizioni scritte per ensemble di percussioni. L’energia degli strumenti s’incontra perfettamente con l’entusiasmo dei giovani esecutori guidati da un direttore che all’insegnamento affianca un’attività concertistica ad altissimo livello e quella direttoriale. Roger Catino, diplomato anche in composizione, è autore delle trascrizioni che il pubblico ascolterà. Alle percussioni si affiancherà un pianoforte e una voce per il canto presente in alcuni brani.

Il concerto sarà un viaggio alla scoperta di un mondo affascinante e raramente protagonista di concerti. Sul palco della Misericordia di Pracchia i numerosi strumenti daranno vita ad spettacolo da vedere, oltre che da ascoltare. Tamburi, timpani, gong, campane tubolari, con le loro sonorità speciali, le tecniche esecutive che richiedono grande energia e fisicità e, insieme, preciso controllo da parte dell’esecutore, ci ricordano che le percussioni sono state il primo strumento musicale creato dall’uomo. Il ritmo muove qualcosa di ancestrale, che ancora oggi suscita particolari emozioni.

Il Bertolucci Young Sticks Ensemble si è già esibito in numerose occasioni raccogliendo sempre un grande apprezzamento. Il programma è adatto anche per i bambini che sicuramente riconosceranno alcuni brani.

Chi è Roger Catino

  Roger Catino

Roger Catino si diploma giovanissimo in strumenti a percussione – timpani, con il massimo dei voti, sotto la guida del prof. Stefano Cantarelli, in Composizione con il massimo dei voti sotto la guida del M° Giorgio Tosi e in Direzione d’orchestra con il M° Pietro Veneri al conservatorio “A. Boito “ di Parma. Si diploma in seguito a pieni voti in direzione d’orchestra all’accademia superiore Pescarese sotto la guida del M° Donato Renzetti.

Dal ‘96 ha collaborato e collabora con numerosi enti lirici e sinfonici: Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, Orchestra del Teatro la Fenice di Venezia, Orchestra della Radio Svizzera Italiana, Orchestra dell’Emilia Romagna “A. Toscanini”, Orchestra sinfonica di S. Remo, Orchestra del Teatro dell’opera di Roma, Filarmonica e Teatro alla Scala, Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino.

Collabora con importanti gruppi di musica da camera: Filarmonici di Busseto, NEW Art Ensamble, Trio di percussioni ‘’Etnòs’’, Vivaldi Guitar Consort, Orchestra da Camera di Bologna, Nuovo Ensemble di musica e Realtà, Eleuzerus ensemble (del quale è fondatore), ensemble di tango “Piazzolla”.

Èdocente di Percussioni presso il Liceo “A. Bertolucci “ di Parma.

Nel 2004 riceve il diploma di merito al concorso internazionale di composizione ”Days of percussion.”

Nel 2005 riceve il diploma di merito al concorso internazionale di composizione “Città di Barletta”

Dal 2003 è preparatore e direttore del coro Gospel “Cake & Pipe” e dal 2005 collabora come direttore d’orchestra con la compagnia d’operetta di Corrado Abbati.

Nel 2007 ha collaborato, come esecutore e compositore, nella realizzazione dell’ultimo CD dei Percussionisti della RAI, nel medesimo anno si è esibito al Teatro alla Scala nella rassegna “J. Cage” con i “Percussionisti della Scala”.

Nel 2008 la sua composizione Mikro Songs (per violino solista ed ensemble) viene eseguita in Sala Petrassi a Roma in occasione della finale del concorso di composizione Europeo’’Musica e Arte’’.

Nel 2013 arrangia e Dirige le musiche del musical “ Nine “ per la compagnia “ I Duttili ”.

Nel 2015 arrangia e Dirige le musiche dell’ operetta “ Al Cavallino Bianco “ per la compagnia di Corrado Abbati.

Sponsor e collaborazioni

“Pracchia in Musica” quest’anno si realizza anche grazie alla collaborazione con Transapp, l’associazione per la valorizzazione della ferrovia Porrettana, e con il sostegno della Fondazione della Cassa di Risparmio di Pistoia e di Pescia. L’ingresso al concerto è libero. La rassegna ha il patrocinio del Comune di Pistoia. Per informazioni tel. 3281822550.


La Redazione

Con il termine La Redazione si intende il lavoro più propriamente "tecnico" svolto per la revisione dei testi, la titolazione, la collocazione negli spazi definiti e con il rilievo dovuto, l'inserimento di immagini e video. I servizi pubblicati con questa dizione possono essere firmati da uno o più autori oppure non recare alcuna firma. In tutti i casi la loro pubblicazione avverrà dopo un attento lavoro redazionale.