Cultura & Spettacoli, San Marcello  |  giugno 26, 2018

Fondazione Turati, la voce italiana di Robert De Niro inaugura «In-canti sotto la luna»

La prima edizione della rassegna teatrale si apre con «Poesia in forma di musica» di Stefano De Sando. Lo spettacolo in programma venerdì 29 giugno, alle 21, nel giardino del Centro socio-sanitario di Gavinana. Nel cartellone di luglio e agosto i canti popolari dell'800, il recital 2018 di Paolo Hendel e Monica Menchi con "Edith Piaf: tra storia e mito"

di

Tempo di lettura: circa 2 minuti
thumbnail of 2° locandina Teatro-Gavinana A3

GAVINANA (SAN MARCELLO PITEGLIO) – Si apre con il connubio tra parole e note di «Poesia in forma di musica» dell’attore Stefano De Sando la prima edizione della rassegna teatrale «In-canti sotto la luna», promossa dalla Fondazione Filippo Turati Onlus all’interno del Centro socio-sanitario di Gavinana. L’appuntamento è per venerdì 29 giugno alle 21 nel giardino della struttura, che così aprirà le porte alla cittadinanza.

Cos’è In-canti sotto la luna

«In-canti sotto la luna» nasce infatti dalla volontà di rendere ancora più stretta l’interrelazione tra la Fondazione e il territorio circostante, offrendo occasioni di svago e intrattenimento culturale di qualità che gli ospiti del Centro socio-sanitario potranno condividere con la popolazione. Per quest’anno il cartellone, realizzato con la direzione artistica dell’attrice e regista Monica Menchi, prevede quattro spettacoli serali a ingresso gratuito. La rassegna gode del patrocinio del Comune di San Marcello Piteglio.

Chi è Stefano De Sando

Per molti anni nella compagnia teatrale di Vittorio Gassman, in tv Stefano De Sando è stato la spalla di Nanni Loy insieme a Mara Venier nelle prime Candid camera. Compositore e autore di testi di canzoni (tra i suoi successi l’album Quante storie di Ornella Vanoni), è celebre anche per aver dato voce a Robert De Niro, che doppia stabilmente dal 2001. A Gavinana sarà voce recitante e chitarra in «Poesia in forma di musica», spettacolo intenso incentrato sulla fusione di canto, parole ed emozioni senza tempo. «Il mio tema affettivo è la poesia intesa come arte del dire, alla quale mi sono avvicinato fin da ragazzo senza per questo aver mai frequentato l’idea di scrivere versi», spiega De Sando, che si dice «inebriato dal suono e la musicalità che la poesia possiede». Lo spettacolo è “fratello” del precedente «Poesia in forma di chitarra», dedicato al blues e ispirato tra gli altri a Pasolini. Quella proposta a Gavinana è, invece, una rielaborazione più ampia, la quale vedrà sul palco anche Jole Canelli (voce) e Leonardo Marcucci (chitarra).

Prossimi appuntamenti

«In-canti sotto la luna» prosegue venerdì 6 luglio con «Ascoltate… quante storie. Il canto popolare toscano dall’Ottocento a Beatrice di Pian degli Ontani» con Lisetta Luchini, Luca Di Volo ed Eleonora Tassinari. Giovedì 9 agosto sarà ospite della rassegna Paolo Hendel con il suo «Recital 2018»; chiusura venerdì 24 agosto con «Edith Piaf: tra storia e mito» di e con Monica Menchi. Tutti gli spettacoli avranno inizio alle 21, con ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili. In caso di maltempo, andranno in scena negli spazi interni del Centro socio-sanitario.


La Redazione

Con il termine La Redazione si intende il lavoro più propriamente "tecnico" svolto per la revisione dei testi, la titolazione, la collocazione negli spazi definiti e con il rilievo dovuto, l'inserimento di immagini e video. I servizi pubblicati con questa dizione possono essere firmati da uno o più autori oppure non recare alcuna firma. In tutti i casi la loro pubblicazione avverrà dopo un attento lavoro redazionale.