Abetone, Ambiente, Cutigliano  |  marzo 16, 2018

Frana a Pian dei Sisi, Petrucci: ‘Il primo obiettivo è il rientro nelle case a Pasqua”

Proseguono i rilievi e gli studi. Dai primi dati emerge un quadro "abbastanza positivo" a partire dalla presenza di roccia a bassa profondità (3/4 metri) che dovrebbe garantire una situazione di stabilità. Il sindaco del Comune di Abetone Cutigliano: "Abbiamo dato priorità assoluta al rientro nelle abitazioni. In una fase successiva ci occuperemo di individuare le cause di quanto accaduto"

di

Tempo di lettura: circa 1 minuti

ABETONE – Proseguono i rilievi e gli studi decisi dal  coordinamento istituito dal Comune di Abetone Cutigliano sulla frana di Pian di Sisi. “Due sono gli obiettivi – ricorda il sindaco Diego Petrucci -: il rientro in casa delle persone e la individuazione delle cause. Abbiamo dato priorità assoluta al  rientro in casa e le operazioni che si stanno svolgendo in questi giorni sono finalizzate a tale obiettivo. In una fase successiva ci occuperemo di individuare le cause di quanto accaduto. I rilievi in corso ci stanno dando un quadro tutto sommato positivo, a partire dalla presenza di roccia a bassa profondità (3/4 metri) che dovrebbe garantire una situazione di stabilità – prosegue il sindaco -. Anche i dati sin qui raccolti sono positivi e i movimenti rilevati sono nell’ordine del decimo di millimetro e sembrano compatibili con la naturale geomorfologia della zona. Sono in corso ulteriori indagini dirette ed indirette che consentiranno a breve di avanzare ipotesi di rientro alla normalità per le famiglie di Pian di Sisi. Mi auguro con tutto il cuore – è la conclusione del sindaco- che le famiglie possano rientrare in casa per Pasqua. Al momento del rientro in casa sarà comunque predisposto un sistema di monitoraggio in continuum che possa tenere costantemente sotto controllo la situazione”.


La Redazione

Con il termine La Redazione si intende il lavoro più propriamente "tecnico" svolto per la revisione dei testi, la titolazione, la collocazione negli spazi definiti e con il rilievo dovuto, l'inserimento di immagini e video. I servizi pubblicati con questa dizione possono essere firmati da uno o più autori oppure non recare alcuna firma. In tutti i casi la loro pubblicazione avverrà dopo un attento lavoro redazionale.