Bosco, turismo e nuove tecnologiche: un trinomio perfetto

di

E' la sintesi di un convegno che si è svolto all'Hotel Sichi di Pian degli Ontani. Presenti i sindaci ci Abetone, Cutigliano e Piteglio e la presidente del Gal MontagnAppennino. Dal dibattito emerse le grandi potenzialità della foresta. Gli esempi positivi dell'uso del cippato spiegati da due albergatori e diversi imprenditori: grandi economie e effetti benefici per la natura

Un piano straordinario contro il dissesto del territorio

di

Originale proposta di Andrea Andreotti: organizzare, comune per comune, apposite "squadre" di intervento, in base al numero di abitanti. Gruppi di cittadini italiani e immigrati (presi dagli elenchi predisposti dagli uffici del lavoro), guidati da un esperto della materia. Con un incarico a tempo determinato e un salario. Una "rete" d'impresa tra singoli lavoratori da sottoporre a "valutazione semestrale". Il finanziamento? "Da un fondo regionale, dalle risorse per l'integrazione, dalla vendita del materiale di recupero". Per farlo serve una modifica legislativa o una nuova legge


Una serata ad osservare le “stelle cadenti”. Guidati da esperti astrofili

di

Sarà possibile vedere lo sciame meteorico delle Leonidi giovedì 17, dalle 20.30, all'OSSERVATORIO ASTRONOMICO di Gavinana. La spiegazione di Paolo Gigli. “Si tratta di linee di polvere o granelli che si incendiano quando incontrano l'atmosfera a causa dell'attrito”. Un fenomeno che si ripete ogni anno, in questi giorni. Nella serata osservazioni a occhio nudo e, se il cielo lo permetterà, col telescopio (foto Martina Maestripieri)

Osservatorio astronomico, meeting di due giorni sui "Corpi minori"

di

Sabato 12 e domenica 13, nella struttura di Pian dei Termini, la manifestazione che vedrà lavorare assieme atronomi e astrofili, professionisti e amanti del settore. E' la prima volta sulla Montagna Pistoiese dopo tre edizioni ad Arcetri (Firenze). Previsti interventi, osservazione e gruppi di lavoro. Fra i relatori Albinio Carbognani e Marco Fulle

Appello a istituzioni e privati: salviamo i nostri castagneti

di

La crisi testimoniata dall'importazione dall'estero di grandi quantità di castagne e dallo stato di abbandono nel quale versano gran parte delle piante. Eppure esistono i primi presupposti, come il prezzo al chilo della farina dolce, perché torni ad essere una risorsa economica. Servono nuove scelte: reimpianto di castagni, potatura delle piante più vecchie, inserimento del castagno fra le piante obiettivo, una pianificazione più razionale dei boschi, reinnesto dei polloni e regole più semplici

Ecco la carta con i sentieri del nuovo comune Abetone-Cutigliano

di

La mappa con i sentieri del CAI situata in una bacheca nel parcheggio Sant'Antonio, a Cutigliano. Inseriti anche i cammini di SAN BARTOLOMEO e la ROMEA STRATA. La realizzazione a cura di tre volontari del Centro studi ALTA VAL DI LIMA e di un cartografo del CAI. Già iniziato il lavoro per una nuova carta con la sentieristica "secondaria"

Funghi e boschi cosa ne pensate? Entra nel vivo il "sondaggio" sulla Montagna Pistoiese

di

Reso noto l'elenco dei 32 PUNTI DI DISTRIBUZIONE DEI QUESTIONARI in diverse località nei comuni di San Marcello, Piteglio, Cutigliano e Abetone. Il ritiro sarà effettuato il 20 novembre. L'iniziativa di Pagliai, Gavazzi e Pacelli prevede quindici domande su raccolta, normativa, consorzi fino alla proposta dell'oasi naturalistica. L'obiettivo è conoscere il parere di residenti e frequentatori occasionali. In allegato a questo articolo il QUESTIONARIO da stampare e compilare

Alberi pericolosi, via la "cornice" al monumento di Policarpo Petrocchi

di

In programma l'intervento di abbattimento degli imponenti calocedri ai lati della colonna che ricorda il famoso letterato di Castello di Cireglio. I due alberi saranno abbattuti dopo le valutazioni di stabilità svolte dai tecnici e la caduta di grossi rami. Il Comune valuterà la sostituzione delle piante con altri esemplari anche di diversa specie e dimensione