Non solo libri  |  novembre 21, 2021

C’è tanta montagna nell’agenda letteraria 2022 di Uniser

L'obiettivo è promuove il turismo letterario di Pistoia e del suo territorio. La pubblicazione è stata ideata e curata da Giovanni Capecchi ed illustrata da Sara Masiani, ed è edita dalla Giorgio Tesi Editrice. Da testi e immagini il racconto di una Montagna che ha dato i natali a tanti letterati e ne ha ispirati tanti altri: da Renato Fucini a Francesco Guccini, da Policarpo Petrocchi e al Parco letterario omonimo a Tiziano Terzani. La si può acquistare in tutte le librerie pistoiesi al costo di 12 euro

di

Tempo di lettura: circa 2 minuti

PISTOIA – Sabato 20 Novembre, nell’Aula Magna di UNISER, è stata presentata l’Agenda letteraria 2022, iniziativa editoriale che promuove il turismo letterario di Pistoia e del suo territorio. Ideata da Giovanni Capecchi, che ne è anche il curatore, ed illustrata da Sara Masiani, l’Agenda, come recita la prefazione, “ha l’obiettivo di promuovere la lettura e la conoscenza degli autori legati al territorio pistoiese, ricordando le date fondamentali delle loro vite e proponendo, all’apertura di ogni mese, un brano significativo tratto dalla loro opera. Ha anche l’intento di collegare gli autori e i testi a luoghi ben precisi e, quindi, di promuovere questi luoghi, facendoli vedere attraverso gli occhi di letterati e poeti e invitando a visitarli”.

Montagna protagonista

Sfogliandola ci si meraviglia del ruolo che ha avuto la nostra Montagna nell’aver dato i natali a così tanti letterati o nell’averne ispirati tanti altri che l’hanno conosciuta e visitata in un passato lontano e anche prossimo.

Così si scopre che il mese di Febbraio è dedicato a Sambuca, con testi di Renato Fucini e di Francesco Guccini, il mese di Aprile alla Ferrovia Porrettana, Agosto a Policarpo Petrocchi e al Parco letterario omonimo, con testi dello stesso Petrocchi e una poesia di Vincenzo Cardarelli, Settembre all’Orsigna e a Tiziano Terzani, Novembre a Giuseppe Lipparini e a Cutigliano e infine Dicembre alle Ghiacciaie del Reno e all’Ecomuseo.

Tante date importanti

Allo stesso modo qua e là sono rammentate importanti date di nascita o di morte di alcuni autori montanini o altre legate a rilevanti avvenimenti della vita culturale di quassù.

E allora, tanto per fare qualche esempio, il 28 gennaio rammenta la morte di Alfredo Bartoli, latinista autodidatta nato alle Piastre, l’11 Febbraio la nascita al Melo di Cutigliano della poetessa pastora Beatrice di Pian degli Ontani, il 10 Luglio la nascita a Sambuca di Quinto Santoli, il 7 Agosto la visita di Vittorio Alfieri a San Marcello, il 1 Novembre la nascita a Gavinana del poeta Giuseppe Geri e via dicendo.

E’, dunque, un’opera ricchissima di notizie e di piacevoli illustrazioni, tanto che dispiace quasi usarla per il suo scopo naturale, cioè quello di scriverci sopra e di appuntarvici idee o scadenze ma così è.

Dove trovare l’agenda

L’agenda Promossa da UNISER e dalla Fondazione CARIPIT, infine, è stata edita dalla Giorgio Tesi Editrice ed è possibile trovarla in tutte le librerie pistoiesi al costo di 12,00 euro.


La Redazione

Con il termine La Redazione si intende il lavoro più propriamente "tecnico" svolto per la revisione dei testi, la titolazione, la collocazione negli spazi definiti e con il rilievo dovuto, l'inserimento di immagini e video. I servizi pubblicati con questa dizione possono essere firmati da uno o più autori oppure non recare alcuna firma. In tutti i casi la loro pubblicazione avverrà dopo un attento lavoro redazionale.