Pistoia, L'arte artigiana  |  agosto 13, 2021

“Un bosco di libri parlati”: a Le Piastre protagonisti storie, racconti e pratiche antiche

Il progetto è stato realizzato da Artemisia insieme ad associazioni locali e con il contributo della Fondazione Caript. Tre eventi culturali, il 12, 13 e 14 Agosto. Elementi centrali la narrazione, la memoria, le arti e gli artisti del luogo, le tradizioni e la natura. E in autunno torna la “Biblioteca vivente”

di

Tempo di lettura: circa 3 minuti

LE PIASTRE (PISTOIA) – Ha preso il via ieri, Giovedì 12 Agosto, con il primo di tre appuntamenti, la manifestazione “Un bosco di libri parlanti. Una comunità che si racconta”, quelli che gli organizzatori definiscono “percorsi di conoscenza e dialogo fra persone e luoghi”. Il progetto è stato realizzato dall’Associazione culturale Artemisia, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Lucca, grazie al bando per la cultura #iorestoattivo, e con l’adesione di Proloco Le Piastre Alta Valle del Reno, Accademia della Bugia e Amici della Biblioteca San Giorgio.

Incontri e scoperta del territorio

Il progetto nasce dall’idea di offrire agli abitanti delle Piastre e delle zone limitrofe e a coloro che salgono dalla città, occasioni di incontro e di scoperta del territorio, con eventi culturali che abbiano come elemento centrale: la narrazione, la memoria, le arti e gli artisti del luogo, le tradizioni e la natura. L’obiettivo è creare un dialogo fra generazioni attraverso la scoperta e lo scambio con chi conserva ancora storie, racconti e pratiche antiche.

“La vie en rose”

 

  

Qui sopra e nelle immagini in homepage e in evidenza alcune foto del primo evento “le vie en rose”

“La vie en rose” è stato il primo appuntamento, con il laboratorio dedicato ai bambini, nato dal dialogo con l’artista Esa Corsini e dalle storie e i ricordi che aleggiano intorno alle rose dei suoi quadri. Esa Corsini vive a Le Piastre e da anni ha racchiuso nei suoi quadri la meravigliosa bellezza dei fiori che popolano questa parte del paesaggio pistoiese.

“Aria, acqua, terra, fuoco”

Nel pomeriggio di Venerdì 13, è la volta di “Aria, acqua, terra, fuoco”, dalle 16 alle 18, nel borgo di Vivaio, dove invece a fare da protagonisti saranno i 4 elementi che nella storia del territorio sono stati alla base della vita quotidiana, ovvero il ghiaccio, il carbone, le castagne e il vento.

“Facce di paese”

Domani, sabato 14 agosto, infine, ”Facce di paese” farà tornare i partecipanti nel cuore del piccolo borgo alla ricerca di personaggi particolari da rappresentare che potranno raccontare storie e misteri mai sentiti. Partendo dalla suggestione dei racconti di alcuni abitanti del paese questo laboratorio è dedicato al ritratto. Il racconto di memorie, storie ed esperienze condotto in forma di dialogo, è il punto di partenza che conduce dall’osservazione dei volti alla loro rappresentazione: il ritratto diviene luogo di incontro e scambio tra generazioni.

Si chiude la giornata con l’aperitivo in Piazza con esposizione di tutti gli elaborati realizzati dai partecipanti nei tre incontri. 320 9230407.

Prenotazioni e Info: Facebook: Artemisia – Pistoia, Proloco Le Piastre

thumbnail of volantino Un bosco di libri parlanti  

Il volantino (a sinistra) e la pagina facebook della manifestazione

In autunno il testimone alla Biblioteca vivente

Il progetto continua in autunno e inverno con una Biblioteca Vivente che trasformerà il paese e i suoi abitanti in libri narranti e con eventi dedicati al Metato e ai Presepi che da tanti anni, popolano Le Piastre nel mese di dicembre. Tutte le iniziative sono gratuite previa prenotazione. Per informazioni visitare la pagina facebook “Un bosco di libri parlanti” o scrivere alla mail: [email protected]


La Redazione

Con il termine La Redazione si intende il lavoro più propriamente "tecnico" svolto per la revisione dei testi, la titolazione, la collocazione negli spazi definiti e con il rilievo dovuto, l'inserimento di immagini e video. I servizi pubblicati con questa dizione possono essere firmati da uno o più autori oppure non recare alcuna firma. In tutti i casi la loro pubblicazione avverrà dopo un attento lavoro redazionale.