L'arte artigiana, Sambuca  |  luglio 25, 2019

“Genti e Borghi della Sambuca”, la grande festa nella terra di confine

La manifestazione giunta alla quinta edizione. Domenica 28, dalle 11 alle 23, il vecchio Castello si animerà di mille iniziative: recital poetici e conversazioni, musicisti e teatranti, pittori e fotografi e un'esposizione di prodotti artigianali. Presenti stand gastonomici con cibi semplici e tradizionali, preparati dalle Pro Loco. Il borgo raggiungibile solo a piedi o con apposite navette da Taviano. In funzione diverse aree di parcheggio

di

Tempo di lettura: circa 2 minuti

SAMBUCA – “Genti e Borghi della Sambuca” va in scena domenica prossimo, 28 luglio, nel caratteristico borgo della montagna pistoiese. La manifestazione, giunta alla quinta edizione, propone come temi portanti quelli della memoria montanara contaminata però da tutte le culture che l’hanno attraversata e la attraversano. Emerge infatti il carattere di una terra di mezzo, di confine tra Emilia e Toscana, sotto svariati aspetti, storico culturali, artistici e anche della cucina tradizionale.

Recital, dibattiti, musicisti e teatrini

Ad orari prestabiliti vi sono appuntamenti culturali: recital poetici, conversazioni su temi che riguardano storia e arte legate al luogo, musicisti e teatranti animano gli angoli più caratteristici del borgo, pittori e fotografi vi trovano posto per esprimersi, anche ex tempore. Una piccola esposizione di prodotti artigianali arricchisce la visita lungo le stradine e le piazzette del borgo e dà spazio a chi vuol mostrare cosa sa fare: tutto accompagnato da cibi semplici e tradizionali preparati dalle varie Pro Loco della zona.

 

Alcune immagini delle edizioni precedenti

Tutti a piedi

Il borgo è caratterizzato dalla pedonalità. E’ possibile raggiungerlo grazie ad alcune navette gratuite che partono a ciclo continuo dalle 10 del mattino fino alle 23, dalla Piazza Sandro Pertini a Taviano, di fronte al Palazzo comunale, e raggiungono il Convento delle Suore Francescane facendo fermate intermedie. Svariati parcheggi si trovano lungo il percorso a partire dalla piazza di Taviano fino all’incrocio con Posola, punto in cui la strada è chiusa al traffico e possono passare solo le navette.


Inoltre quest’anno è possibile raggiungere il borgo anche facendo un’escursione lungo la via Francesca della Sambuca con partenza dal cimitero di Pavana, con un tempo di percorrenza 3h circa. Per informazioni rivolgersi all’Ecomuseo della Montagna Pistoiese al numero 800 974102. Chi vuol muoversi autonomamente può prendere il sentiero del CAI da Taviano (tempo di percorrenza 30 minuti circa, percorso in salita).

Il programma

Cliccare sul pdf per ingrandirlo


La Redazione

Con il termine La Redazione si intende il lavoro più propriamente "tecnico" svolto per la revisione dei testi, la titolazione, la collocazione negli spazi definiti e con il rilievo dovuto, l'inserimento di immagini e video. I servizi pubblicati con questa dizione possono essere firmati da uno o più autori oppure non recare alcuna firma. In tutti i casi la loro pubblicazione avverrà dopo un attento lavoro redazionale.