Nuovi progetti, Pistoia  |  gennaio 11, 2018

Il sindaco in visita alla scuola “Petrocchi” di Cireglio: “Una bella sorpresa”

Incontro di Tomasi, in compagnia dell'assessore Alessandra Frosini, con insegnanti, dirigente scolastico ed esponenti della Pro loco. Un'occasione per ascoltare le necessità del plesso e coordinare interventi di manutenzione. E una riflessione sull'importanza dei presidi scolastici di montagna. Quasi pronto un progetto della "Pieve di Brandeglio" per organizzare in paese un punto prestito della Biblioteca San Giorgio. L'obiettivo è renderlo operativo per la prossima estate

di

Tempo di lettura: circa 2 minuti
Un momento dell'incontro di stamani

CIREGLIO (PISTOIA) – Il sindaco di Pistoia, Alessandro Tomasi, e l’assessore all’educazione e alla formazione, Alessandra Frosini, hanno fatto visita questa mattina, alle 9, alla scuola primaria “Policarpo Petrocchi” di Cireglio, per ascoltare le necessità del plesso e per coordinare interventi di manutenzione alla struttura. Per l’occasione erano presenti anche il dirigente scolastico, Paolo Biagioli, nonché il presidente e altri due membri della Proloco di Cireglio.

Da sinistra Silvano Pocci (Pro loco), il sindaco Alessandro Tomasi, l’assessore Alessandra Frosini, il dirigente scolastico Paolo Biagioli, Maurizio Ferrari (Pro loco) e le due insegnanti

Le attività della scuola

La breve presentazione dell’edificio e della attività didattiche che vi si svolgono, da parte della responsabile del plesso, la maestra Silvia Panerai, ha dato modo a tutti i convenuti di elogiare la dedizione di insegnanti e genitori, che insieme, fra l’altro, hanno anche realizzato un nuovo arredamento degli interni, tinteggiatura compresa, più caldo e colorato e più adatto ad ospitare i bambini.

L’importanza dei presidi di montagna

Ma l’incontro è stato anche un momento di riflessione collettiva sull’importanza dei presidi scolastici di montagna e, in generale, periferici e sulla necessità di non gravare troppo sulle già affollatissime scuole di città. Non è detto, infatti, che classi con un numero contenuto di bambini offrano una preparazione più scadente, se possono contare su insegnanti che assicurano continuità didattica ( le maestre che attualmente insegnano nella scuola primaria di Cireglio sono tutte di ruolo) e che soprattutto sono motivate ed amano il proprio lavoro. Il sindaco e l’assessore hanno mostrato la più ampia disponibilità a ridefinire, laddove necessario, il trasporto scolastico e ad assecondare le iniziative che rilancino una scuola così viva e “giovane”.

Un punto prestito della biblioteca

Infine ai rappresentanti istituzionali è stato presentato da parte della Proloco il progetto di creare a Cireglio un punto prestito della Biblioteca San Giorgio di Pistoia, che serva da supporto didattico per la scuola e come strumento di promozione culturale rivolto a tutti i cittadini che risiedono nei paesi del circondario. Il progetto è in via di definizione; sono stati individuati i locali e si spera che prima dell’estate 2018 possa essere operativo, col sostegno di tutti, Amministrazione comunale compresa.

Una “bella sorpresa”

“Dulcis in fundo” il sindaco ha dichiarato che la scuola “Petrocchi” è stata davvero “una bella sorpresa”.


La Redazione

Con il termine La Redazione si intende il lavoro più propriamente "tecnico" svolto per la revisione dei testi, la titolazione, la collocazione negli spazi definiti e con il rilievo dovuto, l'inserimento di immagini e video. I servizi pubblicati con questa dizione possono essere firmati da uno o più autori oppure non recare alcuna firma. In tutti i casi la loro pubblicazione avverrà dopo un attento lavoro redazionale.