Cultura & Spettacoli, Pistoia  |  gennaio 23, 2018

Giorno della memoria: Pistoia ricorda così l’olocausto ebraico

Diversi appuntamenti, tutti a ingresso libero, da lunedì 22 gennaio fino al 1 febbraio (con un'ultima appendice il 15). Gli eventi organizzati da Comune, Provincia e Prefettura di Pistoia, Cudir e Comunità ebraica di Firenze. Testimonianze, dibattiti e presentazioni di libri avranno come teatro la "Cattedrale", il "Parterre", il Caffè Valiani, il Museo Marini e il liceo scientifico. Gli spettacoli si svolgeranno al Funaro, al Globo e nella Sala Maggiore del Palazzo comunale

di

Tempo di lettura: circa 3 minuti
L'inaugurazione della mostra sulla deportazione nei lager, lo scorso anno in piazza San Francesco

PISTOIA – “Pistoia 2018 Giorno della Memoria, senza memoria non esistiamo” è il titolo del programma di iniziative (tra spettacoli, testimonianze e presentazione di libri), tutte a ingresso libero, iniziate ieri, lunedì 22 gennaio, e che si svolgeranno a Pistoia fino a giovedì 15 febbraio. Gli eventi sono a cura del Comune, della Provincia e della Prefettura di Pistoia, del Comitato unitario per la difesa delle istituzioni repubblicane del comune di Pistoia Cudir e della Comunità ebraica di Firenze.

Il calendario delle iniziative

Lunedì 22 gennaio alle 10.30, nello spazio della “Cattedrale”, in via Sandro Pertini, si è svolto l’incontro “Ordinaria amministrazione. Gli ebrei e la Repubblica sociale italiana”: un incontro con Matteo Stefanori dell’Università della Tuscia di Viterbo e la testimonianza di Riccardo Coen. L’appuntamento è stato introdotto da Roberto Barontini dell’Istituto storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Pistoia e coordinato dalla storica Sara Valentina Di Palma.

Mercoledì 24 gennaio alle 17 al Caffè Letterario “Il Parterre” di piazza San Francesco è in programma invece la presentazione del libro “Il Treno della Memoria: racconti e pensieri sulla Shoah” (Edizioni Atelier Pistoia, 2013).

Giovedì 25 gennaio alle 17 al Caffè Valiani, la conferenza della storica Sara Valentina di Palma dal titolo “Genocidio e identità, appunti di sopravvivenza”. Coordina il giornalista Maurizio Gori e interviene con alcune letture Marco Leporatti.

Sempre giovedì 25 gennaio, alle 21.30, sarà proiettato al Cinema Globo, in via dei Buti 1, il film“Gli Invisibili” del regista tedesco Claus Räfle. L’opera racconta la storia vera di un gruppo di ebrei che riesce a sfuggire alla Berlino nazista del 1943.

Sabato 27 gennaio sono in programma tre diversi eventi.  Alle 11, al museo Marino Marini, in corso Silvano Fedi, si svolgerà l’iniziativa a cura di Legambiente Pistoia “Contro ogni sopraffazione: processo al bullismo” con  l’intervento del magistrato Claudio Curreli. Parteciperanno all’iniziativa i bambini della scuola primaria G. Galilei con i loro genitori e gli studenti dell’istituto Einaudi. Alle 21 in via del Funaro si terrà lo spettacolo “Memorie della Shoah”, a cura del Funaro. Questo evento vedrà in scena (con brani tratti, fra gli altri, da Primo Levi e Anna Frank) gli allievi del laboratorio di “Arte e tecnica della parola in scena” di Loriano della Rocca. Alle 21 si svolgerà, in Sala Maggiore del Palazzo Comunale, il “Concerto per la Memoria del Coro Città di Pistoia” che verrà diretto del maestro Gianfranco Tolve. La serata è in collaborazione con la Fondazione Giorgio Tesi Group.

Martedì 30 gennaio alle 10 è prevista la “Cerimonia commemorativa per il Giorno della Memoria” all’auditorium Terzani dalla biblioteca San Giorgio. L’evento è organizzato dalla Prefettura di Pistoia.

Giovedì 1 febbraio in programma due appuntamenti. Alle 11 nell’aula magna del liceo scientifico sarà possibile ascoltare la testimonianza di Kitty Braun, fiorentina sopravvissuta ai campi di concentramento di Ravensbrück e di Bergen Belsen in Germania, con l’evento “Sono viva per raccontare: il valore della testimonianza. Incontro con Kitty Braun”. Alle 17 , al Caffè Letterario “Il Parterre” di piazza San Francesco (e non al Caffè Valiani come riportato nel volantino), la presentazione del libro “L’arse argille consolerai: Carlo Levi dal confino alla Liberazione di Firenze attraverso testimonianze, foto e documenti inediti” di Nicola Coccia, presente all’evento. Coordinerà il giornalista Maurizio Gori e interverrà Marco Leporatti con alcune letture.

Giovedì 15 febbraio ultimo appuntamento al Caffè Valiani con “E le ripeterai ai tuoi figli: educazione alla vita dell’Ebraismo”. L’evento prevede l’incontro con Antonella Castelnuovo, dell’Università “La Sapienza” di Roma. Coordinamento di Odelia Liberanome, della comunità ebraica di Firenze, e letture a cura di Marco Leporatti.

La locandina con il programma completo

thumbnail of locandina giorno memoria (1)


La Redazione

Con il termine La Redazione si intende il lavoro più propriamente "tecnico" svolto per la revisione dei testi, la titolazione, la collocazione negli spazi definiti e con il rilievo dovuto, l'inserimento di immagini e video. I servizi pubblicati con questa dizione possono essere firmati da uno o più autori oppure non recare alcuna firma. In tutti i casi la loro pubblicazione avverrà dopo un attento lavoro redazionale.